domenica 28 febbraio 2021

La casa madre di Victoria’s Secret, L Brands, chiuderà 250 negozi e potrebbe essere solo l’inizio

Una donna che indossa una maschera protettiva passa un senzatetto durante la pandemia di coronavirus di maggio 12 2020 a New York City.

John Lamparski | Getty Images

La casa madre di Victoria’s Secret L Brands sta per chiudere più di 200 quest’anno nei centri commerciali e nei centri commerciali di tutto il paese. E si aspetta ancora più chiusure per il suo business reggiseno in difficoltà.

Quando ha pubblicato i suoi guadagni fiscali del primo trimestre mercoledì sera, il rivenditore con sede nell’Ohio ha detto che prevede di chiudere definitivamente circa 250 Victoria’s Secret e Pink negozi negli Stati Uniti e in Canada in 2020, o circa un quarto dei suoi negozi in Nord America. Sta inoltre pianificando di chiudere definitivamente 50 i negozi di Bath & Body Works quest’anno, ovvero circa il 3% di questa attività in Nord America.

Ma questo è solo l’inizio della rotta. L’attività di L Brands era in forte aumento prima della pandemia di coronavirus, ma quando i suoi negozi furono costretti a chiudere, i suoi problemi peggiorarono.

“Pensiamo che ci sarà più razionalizzazione dei negozi nei prossimi anni inoltre “, ha dichiarato Stuart Burgdoerfer, CEO ad interim di Victoria’s Secret, giovedì mattina durante una telefonata con gli analisti.

“Ci aspetteremmo di avere un numero significativo di ulteriori chiusure di negozi oltre la 250 che stiamo perseguendo anno … il che significa che ci sarà più in 2021 e probabilmente un po ‘più in 2022 “, ha aggiunto, diminuendo a mettere un numero a quegli anni.

Un portavoce di L Brands ha rifiutato ulteriormente di fornire un elenco delle località che chiuderanno quest’anno.

A partire dal 2 maggio, L Brands operava l’1, 070 Victoria’s Secret e Pink locations in North America, secondo il suo sito web.

Nel primo trimestre, le vendite nette di L Brands sono crollate 37% a $ 1. 65 miliardi da $ 2. 63 miliardi all’anno fa. Le vendite dello stesso negozio di Victoria’s Secret sono diminuite 13%, mentre sono aumentate 41% in Bath & Body Works.

L Brands sta affrontando ulteriori pressioni dopo che i suoi piani di vendita di una partecipazione di controllo di Victoria’s Secret alla società di private equity Sycamore Partners sono stati infranti a causa della Covid – 19 crisi.

Questa settimana ha affermato che il suo obiettivo è ancora quello di rendere Bath & Body Works una “società per azioni”, con Victoria’s Secret che opera come un’altra impresa indipendente.

L Brands ha detto che sta attualmente parlando con i suoi proprietari delle chiusure 250 previste per

. E questo si aggiungerà a un eccesso di immobili al dettaglio che tornano sul mercato. J.C. Penney sta pianificando di chiudere più di 240 come parte della sua procedura fallimentare. Pier 1 Imports sta liquidando la propria attività. Nordstrom sta chiudendo 16 grandi magazzini a causa del Covid – 19 crisi.

Le azioni di L Brands sono aumentate di oltre 16% Giovedì mattina . Lo stock è diminuito del 21% quest’anno. L Brands ha una capitalizzazione di mercato di circa 3,9 miliardi di dollari.

Articolo originale di Cnbc.com