Entra in contatto con noi

Mercati americani

La catena di hamburger del Midwest cattura l'ira dei fan della Pepsi dopo essere passati alla Coca-Cola

Pubblicato

il

Per notizie commerciali ed economiche più nitide e approfondite, iscriviti a Il vantaggio quotidiano notiziario. È completamente gratuito e ti garantiamo che imparerai qualcosa di nuovo ogni giorno.

Per citare erroneamente un famoso Sabato sera in diretta schizzo – Niente Pepsi. Coca Cola!

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Culver’s, la catena di fast food con sede nel Wisconsin, sta abbandonando i suoi prodotti Pepsi e li sta sostituendo con tutto ciò che è Coca-Cola. Cheeseheads e i clienti di Culver in altri 25 stati sono sbalorditi dal improvviso cambio di soda.

Questo significa guerra

Gli amanti della carne rossa si sono riversati da Culver’s dalla metà degli anni ’80 per la loro crema pasticcera congelata, cagliata di formaggio fritto e ButterBurgers, che è solo un hamburger con un panino tostato imburrato. Ma ora, i clienti si sentono fottuti dopo i loro anni di lealtà.

Uno ha twittato”Chiunque @culvers abbia deciso di passare dai prodotti Pepsi a Coke deve essere licenziato immediatamente e la decisione deve essere annullata”. Un’altra persona ha scritto: “Ho sentito che Culver’s sta passando ai prodotti Coke, e questo è il secondo momento più triste della mia vita. Se piango apertamente in pubblico, probabilmente è dovuto a questo”. Sebbene le emozioni siano alte, i clienti di Culver hanno assicurato che continueranno a portare la loro root beer interna.

Advertisement

Mentre la Cola Wars tra Coke e Pepsi ha raggiunto il suo apice negli anni ’70 e ’80 con artisti del calibro di Pepsi Challenge e il terribile errore di calcolo che era New Coke, il conflitto pubblicitario è rimasto acceso:

  • Sebbene la rivalità sia ancora intensa, basta guardare Super Bowl LIII ad Atlanta – La coca cola ha vinto la battaglia negli ultimi due decenni. Entro il 2020, Coke deteneva il 46,5% del mercato globale delle bibite gassate, mentre Pepsi aveva solo il 19%. Il predominio di Coke non è una sorpresa quando l’azienda con sede in Georgia spende circa $ 4 miliardi ogni anno per commercializzare i suoi prodotti in tutto il mondo e Pepsi tende a spendere più vicino a $ 3 miliardi.
  • Culver’s è solo l’ultima grande catena a fare il passaggio. Burger King ha lasciato Pepsi per Coke nel 1990, Subway nel 2005, McDonald’s nel 2007 e Arby’s nel 2017. Pepsi ha ancora alcuni pilastri, tra cui KFC, Pizza Hut e Taco Bell.

Altro che soda: Sì, potrebbe andare meglio nel reparto delle bevande analcoliche, non dimenticare, Pepsi è un’azienda diversificata, proprietaria di marchi come Frito-Lay, Quaker Oats, Doritos, Cheetos e Sabra Hummus, e ha anche una proficua partnership con Starbucks. E questa diversità ripaga. L’anno scorso, Pepsi ha realizzato entrate per quasi 87 miliardi di dollari, mentre la Coca Cola, che si limita solo ai liquidi, ha registrato entrate per soli 42 miliardi di dollari. Chi se ne frega se la Pepsi non ha vinto la guerra della cola da quando Thriller di Michael Jackson ha scalato le classifiche?

Advertisement

Trending