mercoledì 25 novembre 2020

La città di Minneapolis vorrebbe un riassetto totale del corpo di polizia locale

Minneapolis è la città degli Stati Uniti dove sono iniziate le proteste contro il razzismo per l’omicidio di George Floyd. I consiglieri di maggioranza hanno proposto una sorta di riassetto delle forze di polizia locali. La storia della violenza, la morte di Floyd, è solo uno degli ultimi esempi. Diverse proteste negli Stati Uniti stanno sollecitando i governi locali a tagliare i fondi o smantellare le loro forze di polizia, ma Minneapolis è la prima città a fare una simile offerta.

Più del 75% del consiglio comunale di Minneapolis ha espresso parere favorevole alla cosa. Il sindaco della città si è subito dichiarato contrario, nonostante  il numero di consiglieri a favore sia sufficiente per superare il veto del sindaco. “I politici e i funzionari di altre città, tra cui New York, hanno iniziato a parlare di come trasferire fondi e responsabilità dalla polizia ai servizi sociali, ma nessun’altra grande città è andata così lontano”.

Possibile un riassetto totale del corpo di polizia locale?

Esiste un problema e cioè che la polizia ha dimostrato di non essere in grado di rispondere a vari problemi sociali, tra cui “crisi di persone con disturbi mentali, richieste di violenza o gestione di persone con dipendenza da oppiacei”.

Cunningham ha continuato che lo strumento con cui il consiglio comunale intende agire è il bilancio cittadino, sul quale il consiglio comunale è dotato di molti poteri. A luglio, i direttori si sono incontrati per modificare il bilancio per il 2020 a causa di un’emergenza sanitaria, ma Cunningham ha spiegato che era principalmente interessato a modificare il bilancio per il 2021.

La maggior parte dei consulenti non ha ancora spiegato i dettagli del loro piano: alcuni hanno affermato che in caso di emergenza in futuro sarà necessario chiamare i propri parenti, vicini o assistenti sociali, anche se tali interventi non sono chiaramente sufficienti durante la rapina o il furto. Ma i compiti di polizia possono essere semplicemente eseguiti da un’altra forza di polizia (contea o stato) o da una nuova forza di polizia cittadina creata da zero e con nuove regole.