martedì 19 ottobre 2021

La Garda By Bike: un percorso ciclabile sospeso ed ecosostenibile nel territorio bresciano

Un turismo sostenibile  vissuto in modalità green, la scelta proposta per il lago di Garda che offre prospettive mozzafiato e percorsi naturali grazie alla sua Garda By Bike, una pista ciclabile sospesa nel vuoto lunga 140 km

Nelle belle giornate, anche a settembre, si può fare una gita fuori porta. In questo senso il Lago di Garda è un luogo ideale. Non è solo è  il lago più grande e più visitato d’Italia, ma anche una meta da sogno, facilmente raggiungibile e, soprattutto, ricca di attrattive. Sia i turisti che i cittadini hanno molte opzioni: puoi trascorrere una giornata di relax sulle magnifiche spiagge del lago, visitare i caratteristici borghi di montagna, coccolarti con una pausa benessere alle terme o trascorrere una giornata di sport con un panorama eccezionale. Ma hai mai pensato di vedere il lago da un’altra prospettiva anche se non è del tutto adatto a chi ha le vertigini? Dal 2018 infatti apre, sulle sponde del Lago, la Garda By Bike, una pista ciclabile affacciata sul lago che si snoda dalla costa occidentale al territorio bresciano, attraversando i famosi comuni di Sirmione, Desenzano del Garda e Lonato del Garda e prosegue verso nord lungo la costa tra i comuni di San Felice del Benaco, Salò e Limone sul Garda.

La pista è sospesa nel vuoto e il progetto prevede la realizzazione di un percorso panoramico di 140 km intorno all’intero perimetro del Lago di Garda. Al momento la pista è ancora in costruzione ed è percorribile solo in parte. Una volta completato, la Garda By Bike attraverserà tre regioni: Lombardia, Trentino e Veneto, oltre a far parte della Ciclovia del Sole, un percorso cicloturistico che si snoda in tutta Italia.

L’obiettivo è anche quello di realizzare un progetto di collegamento alla rete europea di piste ciclabili lunghe, come i percorsi EuroVelo 7 ed EuroVelo 8. Allora preparate bici e macchina fotografica: il Lago di Garda vi aspetta per un’esperienza unica.