Entra in contatto con noi

Mercati americani

La nascita di un nuovo mercato rialzista

Pubblicato

il

Kameleon007

L’inizio di un nuovo mercato rialzista è generalmente accolto con un’enorme quantità di scetticismo da parte degli investitori. Nel frattempo, i prezzi delle azioni iniziano a salire inspiegabilmente, scalando il proverbiale “muro della preoccupazione”. Infine, i mercati ribassisti hanno una storia di fine ottobre più di qualsiasi altro altro mese. Tutto questo suona familiare? La scorsa settimana, le principali medie di mercato hanno registrato guadagni che non si vedevano dallo scorso novembre, poiché l’indice dei prezzi al consumo (CPI) ha continuato a decelerare a dicembre e le relazioni sugli utili delle maggiori banche sono state considerate migliori del previsto.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Edoardo Jones

Uno dei pilastri più importanti della mia tesi sull’atterraggio morbido è il ripristino della crescita dei salari reali (aggiustata per l’inflazione) nella seconda metà di quest’anno, che prende il testimone dalla montagna di risparmio in eccesso che ha aiutato i consumatori a tenere il passo con prezzi in rialzo. Siamo un passo più vicini a questo sviluppo con il rapporto sui guadagni reali della scorsa settimana per dicembre dal BLS, che accompagna il rapporto sull’indice dei prezzi al consumo. Mostra una crescita della retribuzione oraria media reale su base mensile per novembre (+0,3%) e dicembre (+0,4%) dello scorso anno, e mi aspetto che continui nel 2023.

BLS

Advertisement

Un ritorno alla crescita annualizzata che inizia con guadagni mensili può essere visto in una diminuzione del calo da un anno fa al -2,8% al -1,7% del mese scorso. Abbiamo anche bisogno di vedere un livellamento, se non un aumento, nella durata della settimana lavorativa, che influisce sulla retribuzione settimanale da portare a casa. Il numero di ore lavorate è andato diminuendo, poiché il mercato del lavoro si indebolisce e il tasso di crescita economica rallenta. Il grafico sottostante è un’eccellente rappresentazione di come il tasso di inflazione sia sulla buona strada per scendere al di sotto del tasso di crescita annualizzato dei salari. Entrambi stanno decelerando, ma il tasso di inflazione sta diminuendo più rapidamente. Penso che questo sia fondamentale per realizzare un atterraggio morbido per l’economia.

Bloomberg

Un ritorno alla crescita dei salari reali dovrebbe riflettersi in una graduale ripresa della fiducia dei consumatori, e stiamo iniziando a vedere che anche questo accadrà. La lettura avanzata della fiducia dei consumatori per gennaio dell’Università del Michigan è aumentata notevolmente rispetto ai minimi di molti decenni. L’indice delle aspettative è aumentato a 62,0 rispetto a una previsione di 59,5, mentre l’indice delle condizioni attuali è salito a 68,6 rispetto a una previsione di 60. Come si può vedere nel grafico sottostante, questo NON è ciò che si verifica prima di una recessione.

Università del Michigan

Advertisement

Penso che questo sia importante da notare perché la narrativa ribassista per il mercato, che è il consenso, si basa sul presupposto che avremo una recessione entro la fine dell’anno. Si basa su un tasso di inflazione che rimane elevato, costringendo la Fed ad aumentare i tassi a breve termine oltre il 5% per soffocare la crescita dell’economia. Questo è il motivo per cui il campo degli orsi ha fatto del suo meglio per interpretare il rapporto sull’inflazione della scorsa settimana nella luce più negativa possibile. Il problema è che il mercato azionario non sta cooperando con un’interpretazione molto più rialzista, come notato dalla sua performance dall’inizio dell’anno. In effetti, le aspettative di inflazione per l’anno a venire sono diminuite per il quarto mese consecutivo, dal 4,4% di dicembre al 4% di gennaio nell’indice del sentimento dei consumatori del Michigan. Questo è un altro tasso di cambiamento molto positivo e aiuta a spiegare perché il mercato azionario è uscito dai cancelli per iniziare il nuovo anno.

Mentre sto diventando più ottimista riguardo alla prospettiva che sia in corso un nuovo mercato rialzista, sono molto più fiducioso che i minimi per il mercato ribassista nell’S&P 500 siano alle nostre spalle. Un altro incoraggiante statistica viene da Jeff Hirsch allo Stock Trader’s Almanac, che ha sottolineato la scorsa settimana che i primi cinque giorni di negoziazione dell’anno hanno portato a un guadagno dell’1,4% per l’S&P 500. Questo guadagno si aggiunge al rally di Babbo Natale, che ha registrato un guadagno dello 0,8% negli ultimi cinque giorni di borsa aperta del 2022 e nei primi due di quest’anno. Dal 1950, questo duo ha registrato rendimenti positivi 31 volte. Il mese di gennaio ha registrato ogni volta un guadagno. Se arriviamo a 32, il mercato ha un track record di pubblicazione di un guadagno per l’anno il 90% delle volte. Quelle sono buone probabilità.

Molti servizi offrono idee di investimento, ma pochi offrono una strategia di investimento top-down completa che ti aiuta a spostare tatticamente la tua asset allocation tra attacco e difesa. È così che L’architetto del portafoglio integra altri servizi che si concentrano sull’analisi bottom-up della sicurezza di REIT, CEF, ETF, azioni che pagano dividendi e altri titoli.

Questo articolo è stato scritto da

Advertisement

Una base, una struttura e una disciplina per ottimizzare la performance del portafoglio

Lawrence è l’editore di The Portfolio Architect. Ha più di 25 anni di esperienza nella gestione di portafogli per singoli investitori. Ha iniziato la sua carriera come consulente finanziario nel 1993 con Merrill Lynch e ha lavorato nella stessa veste per diverse altre società di Wall Street prima di realizzare il suo obiettivo a lungo termine di completa indipendenza quando ha fondato Fuller Asset Management. Si è laureato in scienze politiche presso l’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill nel 1992.

Divulgazione: Non deteniamo/non deteniamo posizioni su azioni, opzioni o derivati ​​simili in nessuna delle società menzionate e non prevediamo di aprire posizioni di questo tipo entro le prossime 72 ore. Ho scritto io stesso questo articolo ed esprime le mie opinioni. Non ricevo compenso per questo (tranne che da Seeking Alpha). Non ho rapporti d’affari con nessuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo.

Informativa aggiuntiva: Lawrence Fuller è l’amministratore delegato di Fuller Asset Management, un consulente per gli investimenti registrato. Questo post è solo a scopo informativo. Ci sono rischi legati all’investimento, inclusa la perdita del capitale. Lawrence Fuller non fornisce alcuna garanzia esplicita o implicita in relazione alla performance o al risultato di qualsiasi investimento o proiezione fatta da lui o da Fuller Asset Management. Non vi è alcuna garanzia che gli obiettivi delle strategie discusse da saranno raggiunti. Le informazioni o le opinioni espresse possono cambiare senza preavviso e non devono essere considerate raccomandazioni per l’acquisto o la vendita di un particolare titolo.

Advertisement
Advertisement

Trending