giovedì 06 maggio 2021

La nuova colorazione delle foto AI corregge l'effetto delle rughe dei vecchi della fotografia

Time-Travel Rephotography Le foto classiche di Abe Lincoln sembrano incredibilmente dettagliate, mostrando tonnellate di rughe e crepe nella pelle del presidente. Ma gran parte di quel “dettaglio” è un difetto della tecnologia delle prime fotocamere, che non poteva catturare una buona parte dello spettro della luce visibile. Ora, una colorazione AI di ripubblicazione del viaggio nel tempo ci mostra come potrebbe apparire Abe se le vecchie fotocamere fossero più accurate.

i 1900, i negativi della fotocamera erano sensibili al blu o ortocromatici, il che significa che erano più sensibili alla luce nella parte superiore dello spettro visibile rispetto alla luce nella parte inferiore dello spettro visibile. I toni caldi, che conferiscono alla pelle una qualità morbida e luminescente attraverso un processo chiamato dispersione sub-superficiale, erano assenti dalle fotografie scattate prima delle 1900, motivo per cui alcuni vecchi ritratti sembrano così rugosi.

La rifotografia del viaggio nel tempo compensa le carenze della prima fotografia attraverso un alcuni trucchi interessanti. Innanzitutto, il team Time-Travel Rephotography esegue un’immagine (come il ritratto di Abe Lincoln) attraverso StyleGan, un’intelligenza artificiale che genera ritratti di persone che non esistono. Un’intelligenza artificiale utilizza quindi la foto “fratello” a colori prodotta da StyleGan per ricolorare e ritoccare l’immagine originale in bianco e nero. Dopo aver applicato alcuni effetti di levigatura e nitidezza, si ottiene una versione a colori “più accurata” dell’immagine di origine.

Sebbene la colorazione AI e il metodo Time-Travel Rephotography possano aiutarci a capire che aspetto avevano le figure storiche, la tecnologia è ancora molto difettosa. Gli artisti professionisti che colorano le foto trascorrono molto tempo nella ricerca dei soggetti per scegliere i colori più accurati possibili, un compito attualmente impossibile per l’IA. Per non parlare del fatto che la modifica delle immagini AI tende a distorcere le foto, lasciando dietro di sé strani artefatti e facendo sembrare i volti cerosi, sciolti o deformi.

Il metodo Time-Travel Rephotography introduce diverse opportunità per la distorsione dell’immagine, grazie all’uso di riferimenti di immagine “fratelli” (che alterano la forma del viso del soggetto), intensi algoritmi di levigatura e nitidezza e, naturalmente, l’intelligenza artificiale incapacità di ricercare i suoi soggetti. Anche se Abe Lincoln probabilmente non aveva le rughe come in quella classica foto in bianco e nero, probabilmente non aveva la pelle morbida, elastica e idratata che vedete nella foto colorata AI. (O forse l’ha fatto,

Anche se è un po ‘imperfetto, Time-Travel Rephotography è uno dei migliori metodi di colorazione AI disponibile e crescerà solo meglio con il tempo. La colorazione professionale può produrre risultati migliori, ma la colorazione AI è meglio di niente e potrebbe aiutare le persone a sentirsi più connesse con l’ultima 200 anni di storia.

Fonte: Riproduzione del viaggio nel tempo tramite Gizmodo