domenica 25 ottobre 2020

La recessione del coronavirus ha messo in luce una crescente opportunità di investimento – e i millennial lo adorano

La crescente pandemia di coronavirus ha inaugurato una nuova era di volatilità del mercato azionario, in quanto gli investitori vengono a patti con oscillazioni giornaliere consecutive che fanno la storia . Ma ha anche puntato i riflettori su una promettente opportunità di investimento – una che ha conquistato il cuore dei millennial.

Gli investimenti sostenibili – quelli focalizzati su società con forti principi ambientali, sociali e di governo societario (ESG) – hanno sovraperformato le loro controparti convenzionali nel primo trimestre di , anche quando l’epidemia ha provocato il crollo dei mercati.

Nei primi tre mesi dell’anno 70% dei fondi azionari sostenibili ha registrato rendimenti nelle metà superiori del loro gruppo di pari di ampia base, secondo a società di ricerca sugli investimenti Morningstar . Di questi, 44% segnato nel quartile superiore. Quando la piena estensione della pandemia è diventata chiara all’inizio di marzo, le società consapevoli di ESG hanno sovraperformato le altre azioni fino al 5,7%, secondo HSBC.

A dire il vero, i fondi sostenibili hanno ancora subito pesanti perdite tra la flessione del mese scorso . Tuttavia, le perdite erano notevolmente inferiori a quelle dei fondi tradizionali. Jon Hale, responsabile della ricerca sulla sostenibilità di Morningstar, ha affermato che ha molto a che fare con i principi di base delle società focalizzate su ESG, che mettono in primo piano clienti e dipendenti.

“È molto semplice, davvero – le aziende veramente focalizzate sul benessere dei propri lavoratori e clienti sono in grado di prendere le decisioni giuste più rapidamente in una crisi grave come questa “, ha detto Hale CNBC Make It .

Investimenti sostenibili

L’attenzione nel fare bene ha preso piede negli ultimi anni in quanto il capitalismo tradizionale, che posiziona i rendimenti degli azionisti sopra ogni altra cosa, è caduto in disgrazia . Al suo posto è emerso un nuovo termine: capitalismo delle parti interessate, che attribuisce lo stesso valore a tutte le parti interessate, dai clienti ai dipendenti e ai fornitori.

I principi ambientali, sociali e di governo societario sono fondamentali in questo. Tuttavia, la categoria ESG non è riuscita a decollare ampiamente a causa di ipotesi secondo cui valori sostenibili significano rendimenti finanziari inferiori.

In uno studio 2019, Morgan Stanley ha trovato otto in 10 i singoli investitori erano interessati a investimenti sostenibili, sebbene poco più della metà (52%) li stava effettivamente perseguendo per timori di un compromesso finanziario. Tra i millennial, quelle cifre erano persino più alte, con 95% interessato e due terzi (67%) investendo attivamente in prodotti sostenibili.

Tuttavia, la marea potrebbe cambiare.

Coronavirus guida il cambiamento

L’anno scorso, le quote del 100 sono tornate le società dell’elenco “Le aziende più sostenibili d’America” ​​di Barron 34. 3% in media , battendo l’S & P 500’S 31. 5%.

Le ultime statistiche di Morningstar ora forniscono agli investitori un “quadro più completo” del rendimento delle azioni ESG in una fase di recessione , Ha detto Hale.

Samantha Azzarello, stratega del mercato globale di JP Morgan Asset Management, ha affermato che il coronavirus potrebbe accelerare la crescita man mano che gli investitori, sia istituzionali che millenari, diventano più “responsabili” per le società che sostengono.

“Dal punto di vista morale e sociale, la pandemia di coronavirus ha evidenziato a molte persone come siamo tutti insieme in questo”, ha detto Azzarello. “Il modo in cui le aziende sono costruite per rispondere alla crisi e supportare clienti, dipendenti e comunità in generale è molto al centro dell’attenzione in questo momento”

Primi passi

Quei turni potrebbero far aumentare la domanda per la crescente categoria di investimenti, in particolare tra i millennial, Arturo Tabuenca, fondatore della società di investimenti ESG EarthFolio, ha dichiarato a CNBC Make It.

“Una percentuale schiacciante di millennial è interessata agli investimenti ESG”, ha affermato. “Questo ha perfettamente senso se si considera che questi giovani investitori hanno sperimentato due grandi recessioni economiche negli ultimi 12 anni: uno relativo alla governance e l’altro sociale / relativo alla salute. “

Coloro che sono interessati agli investimenti ESG dovrebbero iniziare comprendendo le opzioni disponibili, ha affermato Tabuenca. Alcuni fondi ESG, ad esempio, lavorano proattivamente verso determinati obiettivi ESG, mentre altri semplicemente escludono comportamenti ESG negativi.

Ciò che è vero per investire in modo più ampio vale anche per ESG.

Samantha Azzarello

stratega del mercato globale, JP Morgan Asset Management

Successivamente, scopri il tuo tipo di fondo preferito, ha osservato Elson Goh, responsabile degli investimenti per Singapore presso St James ‘Place Wealth Gestione.

“Ci sono molti fondi che possono offrire agli investitori opportunità, e alcuni di questi derivano da un passaggio a un mondo più sostenibile: il passaggio all’energia pulita, il progresso nella tecnologia sanitaria e la mitigazione dei cambiamenti climatici, per citarne alcuni “, ha dichiarato Goh.

Infine, assicurati di diversificare il tuo portafoglio, osserva Azzarello. In questi giorni, è possibile accedere alla stragrande maggioranza delle classi di attività, dalle azioni alle obbligazioni e alle alternative, tramite i prodotti ESG. In alternativa, puoi optare per un mix di opzioni ESG e non ESG.

“Indipendentemente dal tipo di strategia di investimento scelta, ciò che è vero per investire in modo più ampio vale anche per ESG”, ha affermato. “Vogliamo essere diversificati.”.

Da non perdere: Opportunità ‘Once in a decade’: consulenza di esperti finanziari per investire nella crisi del mercato

Ti piace questa storia? Iscriviti a CNBC Make It su YouTube!

Correzione: questo articolo è stato aggiornato per riflettere il titolo corretto di Samantha Azzarello.

Articolo originale di CNBC