domenica 13 giugno 2021

La tecnologia come la video chat rende improbabile la legge marziale nell’arsenale americano contro il coronavirus, affermano gli esperti

Gli esperti affermano che è improbabile che il coronavirus conduca alla legge marziale negli Stati Uniti perché i governatori civili sono rimasti in controllo dei loro territori e i governi locali e federali stanno coordinando gli sforzi.

“Ciò che abbiamo qui è un’emergenza di salute pubblica con le agenzie civili che assumono il comando e la carica. E dobbiamo continuare ad adottare misure basate sulla salute e sulla scienza in conformità con la nostra salute, sicurezza e diritti civili”, Hina Shamsi, direttore del National Security Project presso l’American Civil Liberties Union, ha detto a CNBC.

La legge marziale è intesa colloquialmente come quando l’esercito, e non il sistema giudiziario, agisce come il potere supremo e le forze armate controllano tutti gli aspetti del governo. In casi di legge marziale, i militari assumono i poteri di polizia di un governo locale. I militari avrebbero il comando dei governi civili.

Sebbene non sia una causa o un effetto della legge marziale, la sospensione dell’habeas corpus è spesso citata in tandem con la legge marziale.

Un atto di habeas corpus viene utilizzato per portare un prigioniero in tribunale per determinare se la detenzione o detenzione della persona è lecita, secondo il Legal Information Institute della Cornell Law School.

Legalmente, la sospensione dell’habeas corpus è costituzionale solo in situazioni di insurrezione o invasione. Durante la pandemia di coronavirus, molti tribunali scelgono di tenere sessioni tramite videoconferenza in modo che rimangano in funzione. Ciò protegge la capacità delle persone di presentare una petizione a habeas corpus a un giudice.

Le petizioni di Habeas corpus tramite videoconferenza sono state utilizzate dai detenuti nella baia di Guantanamo per oltre un decennio, secondo Michel Paradis, professore di diritto militare e costituzionale alla Columbia University.

“Penso che i progressi della tecnologia probabilmente rendano la necessità di sospendere l’habeas corpus molto meno di quanto non lo sia mai stata quando hai dovuto letteralmente uscire e portare letteralmente il corpo in un’aula di tribunale aperta, ” Egli ha detto. “Ma può anche sfidare le regole di base che i tribunali hanno stabilito nei casi di habeas corpus per capire quando siamo nella legge marziale e quando la legge marziale è realmente giustificata.”

Guarda il video per scoprire perché gli esperti non si aspettano che la legge marziale sia dichiarata in risposta allo scoppio del coronavirus.

Articolo originale di CNBC