lunedì 19 aprile 2021

Le azioni del gigante petrolifero BP e il dividendo oltre il 5%

Tutti sanno come stanno andando le cose sul versante petrolio e c’è un titolo che vale la pena analizzare per il suo dividendo.

All’inizio di ottobre, il titolo BP (BP) quotava circa 21 dollari per azione, valore dato dal rendimento su base storica oltre al flusso di cassa dell’azienda. Al momento è in area 22 e potrebbe rimanere così a meno che qualcosa non cambi.

Ad esempio, o il petrolio deve aumentare, aumentando il flusso di cassa, oppure la società deve aumentare il dividendo. A meno che una o entrambe queste cose non accadano, BP rimarrà probabilmente tra il 7% e il 15% del suo prezzo attuale.

Cosa potrebbe accadere al dividendo di questa compagnia petrolifera?

Le azioni BP avevano un rendimento da dividendo molto interessante del 7,44%. Questo era significativamente più alto del precedente rendimento storico della società del 5,50. Ma ora le azioni BP hanno un rendimento del 5,78% (ovvero il suo dividendo annuale di $ 1,26 diviso per il prezzo attuale di 21,79).

Consideriamo che il rendimento medio del 5,5% negli ultimi 10 anni è proprio questo: una media dei rendimenti alti e dei rendimenti bassi durante quel periodo. Ci saranno periodi di rendimento elevato prolungato e viceversa.

Pertanto, con un rendimento del 5%, le azioni BP varrebbero fino a $ 25,20. Ciò rappresenta un potenziale guadagno del 15,6% dal prezzo di oggi.

La situazione finanziaria di BP

Nel terzo trimestre del 2020, BP ha prodotto un flusso di cassa positivo da operazioni per 5,3 miliardi di dollari e il suo flusso di cassa libero è stato di circa 1,7 miliardi.

Questo è più che sufficiente per pagare il dividendo trimestrale, che costa circa 1,06 miliardi di dollari ogni trimestre. Inoltre, questa performance è stata migliore di quanto avvenuto nel secondo trimestre al culmine della pandemia.

Date le sue prestazioni, BP potrebbe pensare di aumentare il dividendo entro la metà o la fine del primo trimestre del 2021.