mercoledì 25 novembre 2020

Le azioni DexCom sembrano inarrestabili tra i titoli del settore HealthCare

Per questo titolo non sembrano esserci ostacoli e gli analisti di Wall Street sono molto entusiasti delle performance di DexCom

Da sempre il settore HealthCare ha dimostrato la sua forza e potenza, tanto da sopravvivere alle grandi recessioni della storia. Se volessimo fare un paragone con alcuni titoli che nel corso del tempo hanno dimostrato molta forza, possiamo prendere la compagnia fondata da Steve Jobs, Apple (AAPL).

Chi ha avuto la fortuna di avere in portafoglio azioni di Apple negli ultimi dieci anni, ora senza dubbio si può considerare un felice investitore. Negli ultimi 10 anni, le azioni del gigante della tecnologia sono aumentate di poco più del 950%, superando di gran lunga il guadagno del 196% dell’S&P 500 nello stesso periodo. Questa crescita dimostra che Apple è ora una delle più grandi aziende al mondo.

E sicuramente il produttore di iPhone crescerà ancora. Ma c’è un ma. La sua capitalizzazione di mercato di oltre 2 trilioni di dollari, pone le azioni in una fascia di prezzo elevatissima e gli investitori che cercano azioni con un potenziale di crescita esplosivo a lungo termine potrebbero voler guardare altrove.

DexCom, una realtà con un enorme potenziale di crescita

DexCom (DXCM) sviluppa sistemi di monitoraggio continuo del glucosio (CGM), che aiutano i pazienti diabetici a svolgere un compito essenziale: tenere traccia dei livelli di glucosio nel sangue. Mentre le opzioni del glucometro (BGM) possono misurare il livello di glucosio di un paziente solo nei momenti specifici in cui vengono prese, i CGM consentono alle persone con diabete di monitorare continuamente i propri livelli di glucosio nel sangue, con avvisi se la lettura diventa troppo bassa o troppo alta.

La convenienza dei CGM continua ad aiutare DexCom a fornire ottimi risultati finanziari. Durante il secondo trimestre, che si è concluso il 30 giugno, il fatturato della società è cresciuto del 34% a 451,8 milioni. DexCom ha attribuito la sua crescita del fatturato alla crescente consapevolezza dei CGM. Anche il margine lordo GAAP dell’azienda è aumentato al 62,9%, dal 61,4%; L’utile lordo non GAAP è cresciuto al 64,1%, dal 61,4%. Le entrate più elevate e l’utile lordo più elevato hanno portato a un profitto più elevato per DexCom. L’utile netto della società per il trimestre è stato di 46,3 milioni, dopo aver registrato una perdita netta di 10,5 milioni nel secondo trimestre dello scorso anno. Da inizio anno le sue azioni, con un valore attuale di circa 392 dollari, sono aumentate del 150% circa.