mercoledì 25 novembre 2020

Le azioni Exxon Mobil sono ancora un buon investimento per il dividendo?

Quando un titolo come Exxon Mobil mostra un incremento dei suoi dividendi per 37 anni consecutivi, è impossibile non analizzarlo

Dal 2000, il titolo Exxon Mobil (XOM) ha visto fluttuare il suo dividendo tra il 2% e il 5%. È sicuro supporre che la direzione preferisca che fosse. Tuttavia, il titolo Exxon Mobil è sceso complessivamente del 45% negli ultimi cinque anni, il che ha aumentato il suo rendimento da dividendi nel peggiore dei modi.

Gli investitori vogliono vedere aumentare i rendimenti dei dividendi a causa di aumenti dei pagamenti, non di un crollo del prezzo delle azioni.

Non esiste un modo garantito per determinare quando il dividendo di un titolo è a rischio, ma ci sono alcune bandiere rosse da tenere d’occhio. Inizia con i fondamenti dell’azienda.

A questo punto, anche i possessori di azioni XOM devono ammettere che i fondamentali dell’azienda non sono grandi.

Il multiplo degli utili a termine di Exxon è di circa 32,6, che è certamente di fascia alta per un’azienda in un settore a bassa crescita come il petrolio e il gas. Non sorprende che il rapporto PEG di Exxon, che influenza la crescita, sia 2. Un PEG superiore a 2 è tutt’altro che ideale.

La situazione patrimoniale di Exxon Mobil

Anche il debito di Exxon è una delle maggiori preoccupazioni. Alla fine del 2019, la compagnia ha indebitato $ 46,9 miliardi, ma a marzo ha emesso nuovi prestiti per $ 9,5 miliardi per combattere Covid-19. Fortunatamente, a causa delle enormi dimensioni della società, il suo rapporto debito / patrimonio netto è ancora ragionevole 0,33. Tuttavia, tale rapporto è aumentato del 67% negli ultimi cinque anni, una tendenza preoccupante.

Il trimestre più recente è stato un disastro per il titolo Exxon Mobil a causa del crollo dei prezzi del petrolio e degli arresti globali dei viaggi. Le entrate sono diminuite del 10,5%, l’utile netto è diminuito del 125,9% e i margini di profitto netti sono diminuiti del 129,1%. La prima metà del 2020 finirà quasi sicuramente per essere un’anomalia. Ma quei numeri sono ancora dolorosi da vedere.

Negli ultimi cinque anni, l’utile netto, i margini di profitto e le entrate finali dell’azienda sono in calo tra il 22 e il 52% in totale.

Mentre quelle metriche fondamentali riguardano, la metrica più importante di tutte per gli investitori in dividendi è il rapporto di pagamento. Il rapporto di pagamento è il pagamento del dividendo annuale di un’azione per azione diviso per i suoi utili per azione. Il rapporto è una stima approssimativa di quanto degli utili di una società sono impegnati rigorosamente in pagamenti di dividendi.

I dividendi

Idealmente, i dividendi in buona salute avranno rapporti di pagamento inferiori al 50%, ma più basso è il rapporto, meglio è.

Sfortunatamente, il rapporto di pagamento di Exxon basato sulle entrate finali a 12 mesi è ora del 154,6%. Non si prevede che Exxon realizzerà un profitto nel 2020. Pertanto, l’intero pagamento dei dividendi quest’anno sarà finanziato dal debito. Il rapporto di pagamento previsto basato sulle stime dell’EPS del 2021 è dell’892,3%. In altre parole, per ogni dollaro di profitti che Exxon guadagna nel 2021, la società pagherà circa $ 9 in dividendi. Non ci vuole Warren Buffett per vedere che questo è un modello difficile da mantenere.

Il problema di fare troppo affidamento su metriche e proiezioni finanziarie in questi giorni è semplicemente l’enorme quantità di incertezza economica. I rialzisti di Exxon Mobil sostengono probabilmente che le proiezioni dei guadagni degli analisti per il 2021 sono semplicemente troppo basse.

Il toro di Exxon e l’analista di Bank of America Doug Leggate afferma che gli investitori dovrebbero concentrarsi sulla ripresa di Exxon oltre il secondo trimestre. “In una ripresa, avrà la capacità di crescita per supportare una rapida riduzione del debito non disponibile per molti dei suoi pari”, afferma.

Dice anche che il management di Exxon è impegnato nel dividendo. Exxon ha anche la flessibilità finanziaria a breve termine per attenersi alla sua parola.

“Se c’è un titolo da detenere in questa fase negativa, crediamo che sia XOM, con quello che ora è un dividendo leader del settore che paga gli investitori ad aspettare”

Bank of America ha un rating “buy” e un obiettivo di prezzo di 77 dollari per le azioni Exxon Mobil.

Non c’è dubbio che Exxon si trovi in ​​una situazione difficile dato il difficile ambiente e le pressioni secolari sul combustibile fossile. Per ora, il management ha affermato che il dividendo è sicuro. Ma gli investitori devono rendersi conto che la direzione Shell stava dicendo la stessa cosa solo pochi mesi fa.

I fondamentali attuali suggeriscono che gli investitori in azioni Exxon Mobil non dovrebbero certamente dare il dividendo per scontato. La chiave della capacità di Exxon di mantenere il suo dividendo nel tempo sarà quanto velocemente e quanto migliorerà il suo quadro fondamentale nella seconda metà del 2020 e oltre.