Entra in contatto con noi

Mercati americani

Le azioni Tesla rimangono una scelta intelligente nonostante gli alti e bassi contingenti

Pubblicato

il

Elon Musk, amministratore delegato di Tesla, è noto per essere un personaggio abbastanza eccentrico e divisivo.

Ciò può far fluttuare il prezzo delle azioni Tesla su base giornaliera. Ma in realtà, nel lungo termine, gli investitori potrebbero ignorare il rumore di fondo e rimanere investiti in Tesla.

Manteniamoci sui dati di fatto: uno su tanti è che Tesla è stata l’azienda automobilistica statunitense più redditizia nel primo trimestre del 2022.

In altre parole, non esiste un altro produttore di veicoli elettrici (EV) come Tesla. L’azienda sta dimostrando progressi, anche se questo non sempre è in prima pagina. E, se al momento Tesla sembra essere in disgrazia a Wall Street, potrebbe essere il momento migliore per un dip-buy.

La situazione attuale

Le azioni Tesla (NASDAQ:TSLA) avevano un prezzo di circa 1.200 all’inizio del 2022, ma prima della fine di giugno erano scese sotto i 700.

Advertisement

Ricordiamo sempre che “gli investitori professionisti acquistano azioni quando i dilettanti le vendono”.

Wall Street non è sempre giusta e dopotutto Tesla ha registrato un utile netto nel primo trimestre 2022 per un totale di 3,31 miliardi di dollari, in aumento del 658%. E questi sono fatti.

Tuttavia, il successo di Tesla non riguarda solo la crescita dei ricavi. Ciò che ha reso grande Tesla in primo luogo è stata la spinta dell’azienda a rivoluzionare il settore dei veicoli elettrici.

In questo spirito, Tesla sta riportando un sistema di assistenza alla guida, noto come Enhanced Autopilot in Nord America. Questo sistema include funzionalità come cambio di corsia automatico, parcheggio automatico e una versione beta di Navigate on Autopilot.

Advertisement

Un altro sviluppo stimolante è che Tesla sta aggiornando la sua Gigafactory a Shanghai, in Cina. Con questo aggiornamento, la fabbrica avrà una capacità di produzione di 21.000 veicoli elettrici a settimana. Ciò includerebbe 14.000 unità di SUV Model Y a settimana, rispetto alle circa 11.000 durante i periodi di pandemia pre-Covid-19, e 7.700 berline Model 3 a settimana, rispetto alle 5.500.

Piaccia o no, Musk continuerà senza dubbio ad esprimere i suoi punti di vista su una serie di argomenti. Pertanto, le azioni TSLA potrebbero non essere per tutti i gusti.

Tuttavia, i dati finanziari della società e gli incoraggianti sviluppi recenti indicano una possibile inversione di tendenza per gli azionisti di Tesla.

Advertisement
Advertisement