martedì 24 novembre 2020

Le banche potrebbero presto offrire agli americani più opzioni di prestito: ecco cosa dicono gli esperti che devi sapere prima di prendere in prestito

Mentre il numero di disoccupati americani sale a causa della pandemia di coronavirus, i regolatori federali stanno cercando modi per ottenere denaro nelle mani di quelli che ne hanno bisogno ora. Una nuova iniziativa: ottenere più banche e cooperative di credito per offrire piccoli prestiti personali a tassi bassi.

Cinque agenzie federali – Federal Reserve System, Consumer Financial Protection Bureau, Federal Deposit Insurance Corporation, National Credit Union Administration e Office of the Comptroller of the Currency – hanno collaborato giovedì emettere una dichiarazione comune che incoraggi gli istituti finanziari a “offrire prestiti responsabili in dollari a consumatori e piccole imprese in risposta a COVID – 19. ”

I regolatori hanno affermato che le banche e gli istituti finanziari potrebbero strutturare questi nuovi prestiti in una varietà di modi, tra cui linee di credito aperte, prestiti rateali rimborsati in una determinata durata o singoli prestiti di pagamento.

Mentre i regolatori hanno affermato che i prestiti dovrebbero essere offerti in modo da dare la priorità al “trattamento equo dei consumatori” ed “coerente con pratiche solide e sicure”, affermano gli esperti che gli americani dovrebbero ricercare attentamente le loro opzioni prima di firmare sulla linea tratteggiata.

Quali tipi di prestiti da evitare

Se stai pensando di sottoscrivere un prestito per sostenere le tue finanze in mezzo alla pandemia di coronavirus, è importante concentrarsi non solo su chi è il finanziatore, ma come il prezzo è strutturato e strutturato. Per molti mutuatari, un singolo pagamento non ha senso.

“La guida fa riferimento ai prestiti a pagamento singolo e questo è davvero un modo eufemistico di descrivere un prestito di giorno di paga”, afferma Rebecca Borné , consulente politico senior per il Center for Responsible Lending.

Mentre i regolatori vogliono che questi prestiti essere responsabile, hanno emesso delle linee guida, in contrasto con le regole formali. I sostenitori dei consumatori come Borné temono che le grandi banche useranno questo come un’opportunità per offrire prestiti ad alto costo con APR superiori 100% che potrebbe essere leggermente migliore dei prestiti di giorno di paga.

Se ciò accade, potrebbe essere peggio in qualche modo perché le banche controllano il conto bancario del consumatore, Lauren Saunders , direttore associato del National Consumer Law Center, dice a CNBC Make It.

Un prestito di giorno di paga è un piccolo prestito che puoi ottenere nella maggior parte degli stati camminando in un negozio con solo un documento d’identità valido, una prova di reddito e un conto bancario. A differenza di un mutuo o di un prestito auto, in genere non è necessaria alcuna garanzia fisica. La maggior parte dei prestatori di giorno di paga richiedono ai mutuatari di pagare un “onere finanziario” (spese di servizio e interessi) per ottenere il prestito, il cui saldo è dovuto due settimane dopo, in genere il giorno di paga successivo.

Il problema con questi prestiti è che sono estremamente costosi, con molti istituti di credito che caricano abitualmente tassi di interesse superiori a 400% . I mutuatari spesso non possono rimborsare subito questi prestiti ad alto costo, quindi vengono risucchiati in un ciclo di prestiti e accumulando oneri finanziari.

Quasi 1 su 4 prestiti con anticipo sullo stipendio vengono rimborsati nove o più volte, una ricerca condotta dall’Ufficio di protezione finanziaria dei consumatori trovato. Inoltre, i mutuatari impiegano circa cinque mesi per estinguere i prestiti e costano in media $ 520 in oneri finanziari, I rapporti Pew Charitable Trusts . Questo è in cima all’importo del prestito originale.

Prestiti di titoli di auto , che usa il titolo chiaro sul tuo veicolo come garanzia, anche da evitare, dice Borné CNBC Make It . Questi prestiti hanno alti tassi di interesse – intorno 300% in media – e in genere sono solo per 15 per 30 giorni, con un importo preso in prestito che varia da circa $ 100 a $ 5, 300.

In un momento in cui molti americani potrebbero non sapere quando arriverà il loro prossimo stipendio, usando un finanziatore che offre un prestito a breve termine, una tantum che addebita una cifra a tre cifre APR è una cattiva idea, dice Borné. “Evitare questi istituti di credito, sono problemi”, dice.

“I finanziatori che applicano tariffe estremamente elevate non hanno molti incentivi a preoccuparsi se i clienti riescono sui loro prestiti o meno perché fanno così tanti soldi sugli interessi, possono perdere il principale e ancora fare soldi “, dice Borné.

Quali tipi di prestiti possono essere opzioni migliori

Quando acquisti un prestito, osserva davvero il prezzo e da quanto tempo il prestatore ti dà per rimborsare il prestito, dice Borné. Lei raccomanda di cercare un prestito che non addebiti più di 26% di interesse – specialmente se hai credito decente – e ti dà un periodo ragionevole , in genere da un paio di mesi a diversi anni, per ripagare equamente il saldo nel corso del prestito.

“La ricerca mostra che il piccolo dollaro i prestiti possono aiutare i consumatori che stanno lottando finanziariamente, ma solo se il credito è strutturato in modo da avere pagamenti rateali abbordabili e tempi ragionevoli di rimborso “, afferma Nick Bourke , direttore del progetto di finanziamento al consumo di Pew.

Invece di un prestito a pagamento unico, prendere in considerazione un prestito rateale. “Pochissimi consumatori possono permettersi di rimborsare i prestiti in un unico pagamento, nel modo in cui i prestiti di giorno di paga sono stati spesso strutturati”, afferma Bourke a CNBC Make It. “Invece, vanno meglio quando riescono a rimborsare i prestiti a rate per un certo numero di mesi.”

NOI. Bank’s Simple Loan è un buon esempio di come possono essere i prestiti responsabili, afferma Bourke. Il programma offre mutuatari fino a $ 1, 000 per un periodo di tre mesi e in genere addebita ai clienti $ 12 per ogni $ 100 preso in prestito se impostato utilizzando il pagamento automatico. In mezzo al COVID – 17 pandemia, USA La banca ha dimezzato le commissioni , caricando solo $ 6 per $ 100 preso in prestito. Si tratta di un 19% APR per $ 300 prestito. US Bank ha anche ridotto gli APR sui suoi prestiti personali a 2. 45% sugli importi tra $ 1, 000 e $ 5, 000.

Se si desidera un tasso di interesse più basso, provare a verificare un istituto di credito federale. Per la maggior parte dei tipi di prestiti, il tasso di interesse è limitato a 18% presso le unioni di credito, mentre il tasso medio per un prestito triennale è 9. 37%, secondo il National Credit Union Administration . FORUM Credit Union , con sede a Indianapolis , ad esempio, offre ai membri un accesso al credito equo a un prestito $ 500 con a 10. 24% APR per sei mesi e non richiede un pagamento iniziale per il primo 45 giorni.

La maggior parte dei crediti i sindacati hanno restrizioni di appartenenza che richiedono di vivere in un’area specifica o lavorare per un datore di lavoro specifico, ma ci sono che consentono a chiunque di aderire , in genere effettuando una donazione o aderendo a un’organizzazione non profit affiliata.

Oltre ai prestiti bancari o credit union, Borné aggiunge che le carte di credito sono una versione spesso trascurata di un piccolo prestito. Le carte di credito applicano tassi di interesse di circa 17% , rendendoli più economici di molte altre opzioni di piccolo prestito.

Se è possibile pagare il saldo entro la fine del mese, una carta di credito offre essenzialmente un prestito senza interessi per 20 per 24 giorni, a seconda della tua carta specifica. Sebbene non tutti abbiano accesso a una carta di credito, le banche hanno fatto un buon lavoro nell’aumentare la disponibilità negli ultimi anni.

Detto questo, accumulare un saldo può diventare costoso rapidamente. E 38% dei lavoratori americani finisce per trasportare quel bilancio mese per mese, secondo un sondaggio messo in campo da Salary Finance di oltre 2, 0514 Adulti statunitensi che lavorano in aziende con over 300 dipendenti. Quasi la metà di coloro che hanno un debito con carta di credito deve almeno $ 3, 000, che può aggiungere fino a centinaia all’anno solo nell’interesse.

Non importa da chi presti, prenditi il ​​tempo per rivedere attentamente le condizioni del prestito, dice Borné. “I prestatori predatori sfruttano le persone anche nei periodi migliori, quindi siamo preoccupati che cerchino di sfruttare le persone in questo stato di estrema vulnerabilità”, afferma Borné.

“Se tu può aiutarti, non vuoi essere una delle cause di una di queste aziende “, aggiunge.

Da non perdere: Ecco esattamente cosa si stanno offrendo le banche per aiutare gli americani colpiti dal coronavirus

Dai un’occhiata out: Le migliori carte di credito di 2012 potrebbe guadagnare oltre $ 1, 000 tra 5 anni

Articolo o riginale di CNBC