Entra in contatto con noi

Lifestyle

Le città rese ancor più belle dal Natale

Pubblicato

il

Londra si illumina di Natale

Londra è una delle città che si illumina di più durante il periodo natalizio con le sue numerose strade e monumenti suggestivi, a cominciare da Bond Street, Mayfair e Piccadilly, che sono stati illuminati con oltre un milione di luci a LED. e Regent Street, la prima strada del centro di Londra ad essere decorata con le luci di Natale da Landham Place a Waterloo Place.

Oxford Street, nel West End, ha più di 750.000 luci LED bianche e blu a forma di palle di neve e stelle che brillano e aggiungono un tocco natalizio a questa trafficata via dello shopping.

Carnaby Street, una delle arterie più famose di Londra, si trasforma a Natale in una trafficata passerella con luci al neon e installazioni luminose festive che ogni anno assumono un nuovo tema e danno una nuova svolta a una strada che era già al centro della moda negli anni ’60

Covent Garden è anche un altro luogo iconico di Londra dove lo spirito natalizio della città si respira maggiormente da metà novembre grazie all’illuminazione di Covent Garden Square, che segna l’inizio dei festeggiamenti con la musica di The Kingdom Choir, un enorme albero adornato con 30.000 luci e le sue bellissime renne che guidano la piazza, un totale di 115.000 luci illuminano Covent Garden ei suoi giardini.

Advertisement

La big Apple resa più bella dal Natale

Una delle città più amate e riconoscibili al mondo, che diventa ancora più iconica durante le vacanze di Natale, è senza dubbio New York, soprattutto durante la cerimonia dell’accensione dell’albero di Natale al Rockefeller Center.

Questo gigantesco abete, che rivaleggia in altezza con i vicini grattacieli, è coronato da una stella composta da migliaia di cristalli Swarovski e luci LED, e domina la famosa pista di pattinaggio, che ogni anno è gremita di turisti e gente del posto, che passa di lì. ghiaccio a ritmo di musica davanti a sculture di angeli che suonano le trombe.

Sapore di oriente: Il Giappone addobbato

Sebbene il Giappone non sia un paese prevalentemente cristiano, ha una meravigliosa tradizione di accendere le luci di Natale alla fine dell’anno.

Tokyo ama illuminare ogni centimetro della città, dai suoi splendidi alberi di ciliegio ai suoi lampadari di cristallo e alle piste di pattinaggio sul ghiaccio, fino a Shibuya Ao no Dokutsu, una strada pedonale lunga 250 metri che si trasforma in una grotta azzurra con le luci. LED e piastrelle riflettenti. . grande impatto visivo.

Advertisement

Speciale anche la vista del Rainbow Bridge, illuminato con i colori dell’arcobaleno per Natale e Capodanno, e le luci si riflettono in modo spettacolare sull’acqua della baia di Tokyo.

La cerimonia dell’illuminazione di solito inizia all’inizio di dicembre e può essere vista dai ponti di Tokyo Beach o anche da una barca.

Invece, la città di Kobe ospita uno spettacolo di luci abbagliante chiamato Kobe Luminarie per commemorare le 6.000 persone che morirono durante il grande terremoto di Hanshin nel 1995, utilizzando più di 200.000 lampadine donate dal governo italiano per decorare il centro di Kobe.

Sebbene non sia esattamente una celebrazione del Natale, l’evento è diventato un’attrazione turistica con venditori di cibo e artigianato e strade pedonali.

Advertisement
Advertisement