domenica 01 agosto 2021

Le leghe dovranno prepararsi a cambiare abitudini quando gli sport torneranno finalmente

I posti vuoti vengono mostrati mentre il sole sorge su Fenway Park su quello che sarebbe stato il giorno di apertura della casa per i Boston Red Sox contro i Chicago White Sox a Fenway Park il 2 aprile 2020 a Fenway Park a Boston, Massachusetts. Il gioco è stato rinviato a causa della pandemia di coronavirus.

Billie Weiss | Boston Red Sox | Getty Images

Innovazione.

È una delle parole più utilizzate che circondano il mondo dello sport durante l’interruzione del lavoro nei principali campionati sportivi che dovrebbero durare almeno un altro mese.

Le squadre sportive stanno già avvertendo l’impatto economico della chiusura ora che le entrate di giochi e TV si sono quasi prosciugate. Ma allo stesso tempo, esperti e investitori concordano che i campionati e le franchigie dovrebbero usare l’interruzione per contemplare nuove idee per portare lo sport alle masse una volta che siamo dall’altra parte della crisi.

“Se qualcuno sta cercando di fare le cose in modo diverso, infrangere alcune regole o tradizioni che sentivano antiquate nel tempo di oggi, questa è la tua occasione”, ha dichiarato Tony Ponturo, che è stato vicepresidente di Anheuser-Busch globale media marketing sportivo e di intrattenimento per 17 anni.

Per il ritorno delle leghe , dipenderà principalmente dalla curva del coronavirus. Attualmente, troppe incertezze rendono difficile prevedere quando riprendere, e una stagione persa sembra sempre più probabile per la National Basketball Association e la National Hockey League, che hanno dovuto sospendere il gioco a metà stagione.

Nel frattempo, la Major League Baseball ha risolto i suoi affari con i giocatori nel caso in cui la sua stagione potesse essere salvata.

Ma sebbene i commissari della Lega abbiano chiarito che la salute è la priorità assoluta, ci sarà un altro aspetto: affari ed economia. Le leghe dovranno diventare creative in una recessione e affrontare quelle che potrebbero essere le nuove abitudini dei consumatori che potrebbero influenzare le entrate attraverso gli sport, poiché i fan scelgono di rimanere a casa a causa dei timori dei virus.

“È questo il momento in cui l’esperienza del soggiorno diventa una fonte di entrate?” chiese Joe Favorito, dirigente di pubbliche relazioni e marketing di lunga data.

Investire in tecnologia

Affinché il soggiorno sia monetizzato, i campionati dovranno aumentare gli investimenti in settori come gli eSport, qualcosa che l’NBA fa bene.

Monumental Sports & Entertainment, il proprietario dei Washington Wizards della NBA, ha accusato di aumentare la presenza della NHL negli eSports, un settore che è cresciuto a $ 1,1 miliardi in 2019, secondo il Wall Street Journal.

“L’opportunità in questa crisi è che i videogiochi diventeranno questa forma accettata dove per così tanti anni è stato respinto”, ha dichiarato John Fazio, CEO di esports società Nerd Street Gamers. “Si tratta davvero di raggiungere un gruppo demografico che potrebbe non essere in riproduzione [sports] ma che può anche essere un fan.”

NASCAR riscuote successo anche nel campo degli eSports. Recentemente ha attirato quasi 1 milione di telespettatori nella sua serie iRacing Pro Invitational eNASCAR su FS1 di Fox Sports.

George Pyne è l’ex COO di NASCAR e l’attuale CEO di Bruin Sports Capital, una società di investimenti sportivi. Pyne ha auspicato ulteriori campionati per esplorare il settore degli eSports, aggiungendo che il momento è aperto all’innovazione.

“Man mano che il consumo di contenuti cambia, modificherai il tuo prodotto “, Ha detto Pyne. “Questa è un’opportunità per tutti di innovare e migliorare. Lo sport non è diverso.”

Le leghe dovrebbero anche investire in più esperienze di realtà virtuale, secondo Fred Schonenberg CEO VentureFuel, una società di marketing di New York. Schonenberg ha affermato che l’XFL dovrebbe essere il primo a esplorare la nuova tecnologia con video volumetrici, suggerendo che i campionati guardano le società tecnologiche come TetaVi.

“Questa è l’occasione dove possono muoversi più velocemente di un [National Football League] o un NBA “, ha detto Schonenberg.

L’esperienza Nickelodeon della NFL

Parlando della NFL, l’unica lega ancora operativa, non perse tempo a annunciare ufficialmente che i proprietari approvarono una struttura di playoff riformattata che aggiungerà due nuovi giochi.

Secondo Sports Business Journal, l’accordo garantisce alla lega un extra di $ 70 oltre un milione per stagione, con NBC Sports e ViacomCBS che trasmettono i concorsi aggiuntivi, che includerà un Nickelodeon simulcast.

Schonenberg ha notato che la NFL è troppo conservativa per incorporare troppi cambi di trasmissione, ma è qui che la NFL può mostrare può diventare creativa e potrebbe essere necessario. In che modo la NFL trasformerà uno sport violento, pieno di lesioni orribili, abbastanza da attrarre un pubblico di Nickelodeon?

Un portavoce della NFL ha detto che la CBS avrebbe deciso la trasmissione televisiva di Nickelodeon . SBJ ha anche riferito che “talenti e formati specifici” sarebbero stati rivelati in un secondo momento.

“La demografia giovanile è molto importante: ci sono molti giovani fan e vogliamo continuare a portare il gioco ai giovani fan”, Brian Rolapp, ha detto ai giornalisti il ​​vice presidente esecutivo dei media della NFL. “Come ci aspettiamo che sia, non ne siamo ancora sicuri. Ci saranno un sacco di pianificazione e lavoro che andranno a finire in questo, e CBS Viacom sarà al lavoro.”

Anche se i dettagli si stanno ancora formando, Favorito ritiene che la lega abbia bisogno di eseguire meglio la sua collaborazione con Nickelodeon attraverso la CBS. La NFL ha una precedente relazione con la rete, che includeva la messa in onda di una serie animata intitolata NFL Rush Zone.

“Se Nickelodeon è solo un canale di overflow come TruTV è per March Madness, quindi è un’occasione persa “, ha detto Favorito, ora professore alla Columbia University. “Quale sarebbe la vera opportunità se stai prendendo un pubblico specifico per Nickelodeon e reinventando l’aspetto di quella trasmissione, che è innovazione, ed è quello che serve.”

Con i suoi diritti sui media TV in attesa di rinnovo, la NFL dovrebbe collaborare con i partner per esplorare diverse trasmissioni, incluso l’aggiunta di contenuti extra per tutte le reti da monetizzare, aiutando la lega a rivolgersi a un pubblico più giovane.

In tal caso, forse la sua valutazione dei diritti dei media, che supera già i $ 6 miliardi all’anno, sarà ulteriormente aumentata.

Assumersi la responsabilità

Forse l’investimento più significativo che qualsiasi proprietario di lega o sportivo può fare non non comportano cambiamenti tecnologici o programmatici, ma responsabilità aziendale e sociale.

È qualcosa di Philadelphia 76 Il suo proprietario Josh Harris ha ammesso di aver “sbagliato”. Prima delle sue scuse, Harris, che secondo Forbes vale 4 miliardi di dollari, ha tentato di ridurre la retribuzione dei dipendenti durante un periodo in cui gli ordini di soggiorno a domicilio stanno colpendo il paese e causando il blocco delle attività e l’aumento della disoccupazione.

“I team devono iniziare a fare cose che dimostrano di capire cosa sta passando il loro fan”, ha detto Ponturo, che ora ricopre il ruolo di CEO del Ponturo Management Group, una società di consulenza di marketing sportivo.

Ponturo ha affermato che i franchising devono offrire più “restituzioni alla società, alle comunità e ai loro fan” non solo durante questa crisi ma soprattutto dopo che il coronavirus si è placato.

Anche l’assistenza alle piccole imprese locali è una responsabilità e non deve essere monetaria, secondo Harrie Bakst, cofondatrice del Weinstein Carnegie Philanthropic Group. Un esempio di ciò è Mark Cuban, proprietario di Dallas Mavericks, che ha avviato un programma di rimborso con i suoi dipendenti per supportare gli affari locali.

Bakst ha detto che le azioni di Cuban non solo aumenterebbero il suo popolarità come proprietario dello sport “all’interno dei Maverick, non solo con la comunità Dallas-Fort Worth, ma penso anche a livello nazionale.”

Articolo originale di CNBC