mercoledì 21 ottobre 2020

Le stime della NASA secondo cui SpaceX e Boeing costruiscono veicoli spaziali per gli astronauti hanno risparmiato $ 20 miliardi a $ 30 miliardi

Gli astronauti della NASA Doug Hurley e Bob Behnken si adattarono all’interno di una capsula di SpaceX Crew Dragon.

della NASA

Quasi un decennio fa, la NASA ha iniziato a assegnare a Boeing e SpaceX finanziamenti per costruire veicoli spaziali che l’agenzia avrebbe potuto utilizzare per portare i suoi astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale.

Nell’ambito del programma Commercial Crew, la NASA ha assegnato a SpaceX circa $ 3,1 miliardi e Boeing circa $ 4,8 miliardi negli ultimi dieci anni per sviluppare veicoli spaziali in sostituzione dello Space Shuttle. SpaceX ha sviluppato la sua capsula Crew Dragon, che dovrebbe lanciare gli astronauti per la prima volta alla fine di questo mese, mentre Boeing ha sviluppato la sua capsula Starliner.

Anche se il programma dura circa tre anni in ritardo nel raggiungere gli obiettivi che ha delineato, la NASA ritiene che il programma dell’equipaggio commerciale sia stato conveniente. Una presentazione della NASA pubblicata mercoledì ha sottolineato quanto l’agenzia si aspetti che il programma dell’equipaggio commerciale salverà i contribuenti.

“Anche se non ancora fatto, [Commercial Crew] è pronto a salvare il Agenzia circa $ 20 B – $ 30 B, e fornire due sistemi indipendenti di trasporto dell’equipaggio “, ha dichiarato il direttore del volo spaziale commerciale della NASA Phil McAlister nel rapporto.

I risparmi della NASA derivano dal suo costo precedentemente previsto per lo sviluppo e il lancio di un programma chiamato Constellation, che un comitato di 2009 stimato costerebbe $

. 5 miliardi.

“Siamo molto soddisfatti del livello di investimento che noi ‘ abbiamo realizzato e cosa stiamo ottenendo per quell’investimento “, ha dichiarato l’amministratore della NASA Jim Bridenstine durante un briefing del 1 ° maggio.

SpaceX lancerà gli astronauti della NASA nel suo veicolo spaziale a maggio 27, mentre lo Starliner di Boeing è indietro di circa un anno dopo lo sviluppo problemi di software durante un volo di prova.

Oltre ai risparmi sui costi, la NASA ha notato che ci sono già offerte in atto per utilizzare l’astronave per i voli di astronauti privati. All’inizio di quest’anno SpaceX ha annunciato due accordi per turisti spaziali a pagamento privato, con un accordo per volare alla stazione spaziale per Axiom Space e una missione di volo libero intorno alla Terra per Space Adventures.

“Questo è il tipo di risultato previsto quando abbiamo avviato” il programma Commercial Crew, ha affermato McAlister. Mentre il prezzo di ciascuno di questi posti “sarà senza dubbio elevato”, ha osservato che è vero “per tutte le principali nuove modalità di trasporto”. Su tale base, la NASA prevede che il prezzo scenderà del 50% al 75% nel tempo, quando le forze del mercato hanno effetto. Ad esempio, la NASA ha affermato che un volo aereo di linea non-stop in 1950 costerebbe circa $ 1, 400 corretto per l’inflazione, ma oggi costa circa $ 400.

Iscriviti a CNBC PRO per approfondimenti e analisi esclusivi e programmazione di giorni lavorativi in ​​diretta da tutto il mondo.

Articolo originale di CNBC