Entra in contatto con noi

Economia

L’ex Presidente di Morgan Stanley parla della stagflazione e delle conseguenze sui Mercati Azionari

Pubblicato

il

La stagflazione sta tornando in auge, secondo l’ex presidente di Morgan Stanley Asia Stephen Roach.

Lui avverte che gli Stati Uniti sono su una strada pericolosa che porta a prezzi più alti insieme a una crescita più lenta.

“Questo problema di inflazione è diffuso, è persistente e probabilmente si protrarrà”, Roach ha detto giovedì a “Fast Money” della CNBC. “I mercati non sono nemmeno vicini a scontare l’intera portata di ciò che sarà necessario per tenere sotto controllo il lato della domanda… Questo sottolinea solo il buco profondo Jerome Powell è in questo momento.”

Roach, senior fellow della Yale University ed ex economista della Federal Reserve, definisce la stagflazione il suo caso base e il dibattito sul picco dell’inflazione assurda.

“Il lato della domanda si è davvero allontanato dalla Fed“, ha detto. “La Fed ha un’enorme quantità di inasprimento da fare.”

Roach prevede che l’inflazione rimarrà al di sopra del 5% fino alla fine dell’anno. Al ritmo attuale degli aumenti dei tassi di interesse, la Fed non raggiungerebbe quel livello.

” punti base non lo tagliano. E, escludendo qualcosa di più grande di quello, [Powell] invia semplicemente un segnale che le sue mani sono legate”, ha aggiunto Roach. “I mercati sono a disagio con questa conclusione.”

Per la prima volta da 1932 il Dow è in rialzo per l’ottava settimana negativa consecutiva. L’S&P 500 e il Nasdaq pesantemente tecnologico stanno registrando le peggiori serie di sconfitte settimanali da 2001.

Roach ha iniziato a lanciare l’allarme sui rischi di inflazione di tipo 1970s due anni fa, durante le prime fasi della pandemia. tassi di interesse storicamente bassi, le politiche di denaro facile della Fed e l’enorme debito del paese.

Il suo avvertimento è diventato più forte lo scorso settembre su CNBC. Roach ha avvertito che gli Stati Uniti erano a un problema della catena di approvvigionamento dalla stagflazione.

E ora vede ancora più motivi per stare in allerta.

“Aggiungo a quel Covid zero in Cina insieme alle ripercussioni della guerra in Ucraina”, ha detto Roach. ep il lato dell’offerta è ben esteso in termini di intasamento della scoperta dei prezzi nei prossimi anni.”

Chris Hayes della CNBC  ha contribuito a questo rapporto.


Fonte: CNBC