Entra in contatto con noi

Mercati americani

L'impennata dei titoli energetici mette a dura prova le strategie SI del Regno Unito

Pubblicato

il

Petmal

Di Marlies van Boven, PhD, e Alberto Allegrucci, PhD, Global Investment Research

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Nonostante le loro correlazioni storicamente elevate e i bassi errori di tracciamento, i rendimenti dell’indice di investimento sostenibile (SI) nella maggior parte dei mercati si sono discostati in modo piuttosto marcato da quelli dei rispettivi benchmark nel corso degli anni passato tumultuoso anno.

Un esempio particolarmente forte è stato il Regno Unito. Come evidenziamo nel ns ultimo rapporto sugli investimenti sostenibilila maggior parte delle strategie SI del Regno Unito è rimasta indietro rispetto al benchmark nel 2022, con divergenze significative tra le strategie, nonostante nel periodo in esame il Regno Unito abbia sovraperformato nettamente i concorrenti dei mercati sviluppati (con un guadagno del 4,9%).

Benchmark azionari e indici di investimento sostenibile* (TR, LC %) – 2022

Advertisement

Fonte: FTSE Russell. * Obiettivo ESG a basse emissioni di carbonio, Scelta = Scelta globale, EnvOps = Opportunità ambientali. Per un elenco completo degli indici FTSE Russell Sustainable Investment, vedere il link sopra al nostro ultimo rapporto. Dati al 31 dicembre 2022. La performance passata non è una garanzia risultati futuri. Si prega di vedere la fine per informazioni importanti.

Tra le strategie SI del Regno Unito, Environmental Opportunities è stata la maggiore ritardataria del periodo, con un ritardo di 16,9 punti percentuali rispetto al benchmark. Anche gli indici Paris-Aligned, Climate Transition ed ESG Low Carbon Target hanno registrato performance inferiori, rispettivamente di 15,5, 10,9 e 11,4 punti. I rendimenti di FTSE4Good e Global Choice UK incentrati su ESG sono stati sostanzialmente in linea con il mercato del Regno Unito.

Rendimenti relativi dell’indice UK SI rispetto al FTSE UK – 2022

Fonte: FTSE Russell. Dati al 31 dicembre 2022. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Si prega di vedere la fine per importanti informazioni legali.

Advertisement

Perché i modelli di rendimento degli SI del Regno Unito si sono discostati così tanto da quelli delle loro controparti in altri mercati? Le diverse esposizioni energetiche hanno svolto un ruolo importante. La maggior parte delle strategie IS sono sottopesate in titoli energetici, direttamente perché la loro metodologia di selezione li esclude esplicitamente (ad esempio, i benchmark dell’UE, come la transizione climatica e Paris-Aligned) o indirettamente (ad esempio, le opportunità ambientali incentrate sulla tecnologia verde).

Di conseguenza, la spettacolare rincorsa dei titoli energetici nel 2022 ha rappresentato un freno significativo alle performance relative dell’IS. Ciò è stato particolarmente vero nel Regno Unito, dove il settore rappresenta circa il 13,5% del benchmark del Regno Unito, quasi tre volte il suo peso rispettivamente nel FTSE Europe ex UK e nel FTSE All-World ex UK.

Pesi del settore e contributi ai rendimenti YTD (TR, LC%) – 2022

Fonte: FTSE Russell. Basato sui dati Industry Classification Benchmark (ICB) al 31 dicembre 2022. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Si prega di vedere la fine per importanti informazioni legali.

Advertisement

Le scorte e i prezzi del petrolio hanno preso strade separate

Come illustra il grafico sottostante, mentre i prezzi del greggio sono in calo da giugno, i titoli dell’energia hanno visto una rinnovata forza negli ultimi mesi, sostenuti principalmente dai rapporti sugli utili trimestrali da record di queste società. Le scorte di petrolio, gas e carbone hanno trainato la maggior parte dei recenti guadagni del settore, sebbene le scorte di energia alternativa abbiano fatto progressi da metà anno.

Rendimenti del settore energetico globale (ribasato, TR, LC) rispetto al prezzo del greggio (USD, RHS)

Fonte: FTSE Russell. Basato sui dati Industry Classification Benchmark (ICB) fino al 31 dicembre 2022. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Si prega di vedere la fine per importanti informazioni legali.

I due grafici sottostanti illustrano l’impatto delle allocazioni settoriali sulle performance delle SI nel Regno Unito nel 2022. Come mostrato, le maggiori tensioni sui rendimenti tra le strategie (ad eccezione di UK Choice) sono state dovute alle ampie sottoponderazioni alla performance superiore all’Energia, nonostante i suoi deboli guadagni negli ultimi mesi del 2022. Le sovraponderazioni rispetto ai titoli delle telecomunicazioni sottoperformanti sono stati un altro significativo detrattore per i benchmark ESG Low Carbon, Climate Transition e Paris-Aligned, mentre la sovraponderazione di Environment Opportunities per il settore è stata leggermente additiva.

Advertisement

Indici UK SI – Pesi del settore attivo ed effetti di allocazione – 2022 (TR, LC %)

Fonte: FTSE Russell. Basato sui dati Industry Classification Benchmark (ICB) al 31 dicembre 2022. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Si prega di vedere la fine per importanti informazioni legali.

I prezzi del petrolio rimarranno uno strapiombo sui ritorni SI 2023

Dati i continui vincoli di domanda/offerta derivanti dalla guerra Russia/Ucraina in corso, i massimali dei prezzi dell’Unione europea e l’impatto poco chiaro della politica Covid-19 cinese sull’economia, non è chiaro se i prezzi del petrolio torneranno ai livelli precedenti la pandemia. Sebbene i prezzi dei futures siano diminuiti, sono ancora al di sopra dei livelli di un anno fa, anche all’estremità della curva. I movimenti del prezzo del petrolio non implicano necessariamente movimenti nella stessa direzione dei prezzi dei titoli energetici, ma è probabile che quest’ultimo continui a influenzare la performance dell’indice SI nel Regno Unito ea livello globale nel prossimo anno.

Curva dei prezzi di liquidazione dei future sul petrolio Brent (USD)

Advertisement

Fonte: FTSE Russell / Refinitiv. Dati fino al 31 dicembre 2022. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Si prega di vedere la fine per importanti informazioni legali.

Le valutazioni di UK Energy e Telecom sembrano favorevoli, sia rispetto al benchmark che alle loro medie di lungo termine. Nonostante il rally del 2022, UK Energy rimane il gruppo azionario più economico sulla base delle stime degli EPS a 12 mesi, mentre la svendita dei titoli Telecom ha spinto il P/E in avanti del settore ben al di sotto della sua norma storica.

Multipli P/E forward di 12 mesi del FTSE UK

Fonte: FTSE Russell. Basato sui dati Industry Classification Benchmark (ICB) al 31 dicembre 2022. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Si prega di vedere la fine per importanti informazioni legali.

Advertisement

In particolare, Energy ha attualmente un dividend yield a 12 mesi a termine di circa il 4%, significativamente al di sotto della sua media decennale ma in linea con quella del benchmark, mentre Telecom sta pagando il dividend yield a termine più elevato, che all’8,6% è significativamente sopra la sua media storica del 5,6% e quella del benchmark.

Rendimenti da dividendo FTSE UK a 12 mesi (%)

Fonte: FTSE Russell. Basato sui dati Industry Classification Benchmark (ICB) al 31 dicembre 2022. Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. Si prega di vedere la fine per importanti informazioni legali.

© 2023 London Stock Exchange Group plc e le sue imprese di gruppo applicabili (il “Gruppo LSE”). Il Gruppo LSE comprende (1) FTSE International Limited (“FTSE”), (2) Frank Russell Company (“Russell”), (3) FTSE Global Debt Capital Markets Inc. e FTSE Global Debt Capital Markets Limited (insieme, “FTSE Canada”), (4) FTSE Fixed Income Europe Limited (“FTSE FI Europe”), (5) FTSE Fixed Income LLC (“FTSE FI”), (6) The Yield Book Inc (“YB”) e (7) Beyond Ratings SAS (“BR”). Tutti i diritti riservati.

Advertisement

FTSE Russell® è un nome commerciale di FTSE, Russell, FTSE Canada, FTSE FI, FTSE FI Europe, YB e BR. “FTSE®”, “Russell®”, “FTSE Russell®”, “FTSE4Good®”, “ICB®”, “The Yield Book®”, “Beyond Ratings®” e tutti gli altri marchi e marchi di servizio qui utilizzati (sia registrati o non registrati) sono marchi commerciali e/o marchi di servizio di proprietà o concessi in licenza dal rispettivo membro del Gruppo LSE o dai rispettivi licenzianti e sono di proprietà o utilizzati su licenza da FTSE, Russell, FTSE Canada, FTSE FI, FTSE FI Europe, YB o BR. FTSE International Limited è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority come amministratore di benchmark.

Tutte le informazioni sono fornite solo a scopo informativo. Tutte le informazioni ei dati contenuti in questa pubblicazione sono ottenuti dal Gruppo LSE, da fonti da esso ritenute accurate e affidabili. Tuttavia, a causa della possibilità di errori umani e meccanici nonché di altri fattori, tali informazioni e dati vengono forniti “così come sono” senza garanzie di alcun tipo. Nessun membro del Gruppo LSE né i rispettivi direttori, funzionari, dipendenti, partner o licenziatari rilascia alcuna pretesa, previsione, garanzia o rappresentazione, espressa o implicita, in merito all’accuratezza, tempestività, completezza, commerciabilità di qualsiasi informazione o dei risultati da ottenere dall’uso dei prodotti FTSE Russell, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, indici, dati e analisi, o l’idoneità o l’idoneità dei prodotti FTSE Russell per qualsiasi scopo particolare a cui potrebbero essere destinati. Qualsiasi rappresentazione di dati storici accessibili attraverso i prodotti FTSE Russell è fornita solo a scopo informativo e non è un indicatore affidabile della performance futura.

Nessuna responsabilità può essere accettata da alcun membro del Gruppo LSE né dai rispettivi direttori, funzionari, dipendenti, partner o licenziatari per (UN) qualsiasi perdita o danno in tutto o in parte causato da, derivante da o relativo a qualsiasi errore (negligente o altro) o altra circostanza coinvolta nell’approvvigionamento, raccolta, compilazione, interpretazione, analisi, modifica, trascrizione, trasmissione, comunicazione o consegna tali informazioni o dati o dall’uso di questo documento o collegamenti a questo documento o (B) qualsiasi danno diretto, indiretto, speciale, consequenziale o incidentale di qualsiasi tipo, anche se qualsiasi membro del Gruppo LSE è avvisato in anticipo della possibilità di tali danni, derivanti dall’uso o dall’impossibilità di utilizzare tali informazioni.

Nessun membro del Gruppo LSE né i rispettivi amministratori, funzionari, dipendenti, partner o licenziatari forniscono consulenza in materia di investimenti e nulla in questo documento deve essere considerato come una consulenza finanziaria o di investimento. Nessun membro del Gruppo LSE né i rispettivi amministratori, funzionari, dipendenti, partner o licenziatari rilascia alcuna dichiarazione in merito all’opportunità di investire in qualsiasi attività o se tale investimento crei rischi legali o di conformità per l’investitore. La decisione di investire in tali attività non deve essere presa facendo affidamento su alcuna informazione contenuta nel presente documento. Gli indici non possono essere investiti direttamente. L’inclusione di un asset in un indice non è una raccomandazione ad acquistare, vendere o detenere quell’asset né una conferma che un particolare investitore può legalmente acquistare, vendere o detenere l’asset o un indice contenente l’asset. Le informazioni generali contenute in questa pubblicazione non devono essere prese in considerazione senza ottenere una specifica consulenza legale, fiscale e di investimento da parte di un professionista autorizzato.

Advertisement

La performance passata non è garanzia di risultati futuri. Tabelle e grafici sono forniti solo a scopo illustrativo. I rendimenti dell’indice indicati potrebbero non rappresentare i risultati della negoziazione effettiva di attività investibili. Alcuni rendimenti mostrati possono riflettere prestazioni retrospettive. Tutte le performance presentate prima della data di inizio dell’indice sono performance retrospettive. Le prestazioni testate in retrospettiva non sono prestazioni effettive, ma sono ipotetiche. I calcoli dei test retrospettivi si basano sulla stessa metodologia in vigore al momento del lancio ufficiale dell’indice. Tuttavia, i dati sottoposti a test retrospettivi possono riflettere l’applicazione della metodologia dell’indice con il senno di poi e i calcoli storici di un indice possono cambiare di mese in mese in base alle revisioni dei dati economici sottostanti utilizzati nel calcolo dell’indice.

Questo documento può contenere valutazioni previsionali. Questi si basano su una serie di ipotesi riguardanti condizioni future che alla fine potrebbero rivelarsi imprecise. Tali valutazioni previsionali sono soggette a rischi e incertezze e possono essere influenzate da vari fattori che possono far sì che i risultati effettivi differiscano materialmente. Nessun membro del Gruppo LSE né i suoi licenziatari si assumono alcun obbligo e non si impegnano ad aggiornare le valutazioni previsionali.

Nessuna parte di queste informazioni può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di recupero dati o tra nnsmesso in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, fotocopia, registrazione o altro, senza previa autorizzazione scritta del membro interessato del Gruppo LSE. L’utilizzo e la distribuzione dei dati del Gruppo LSE richiede una licenza di FTSE, Russell, FTSE Canada, FTSE FI, FTSE FI Europe, YB, BR e/o dei rispettivi concessori di licenza.

Nota dell’editore: I punti riassuntivi per questo articolo sono stati scelti dagli editori di Seeking Alpha.

Advertisement

Questo articolo è stato scritto da

Fornitore leader globale di benchmark, analisi e soluzioni di dati con funzionalità multi-asset, le soluzioni di FTSE Russell offrono una rappresentazione reale dei mercati globali attraverso asset class, stili e strategie. La nostra prospettiva globale è sostenuta da conoscenze specialistiche acquisite dallo sviluppo di soluzioni locali e dalla comprensione delle esigenze dei clienti in tutto il mondo. FTSE Russell è una consociata interamente controllata del London Stock Exchange Group (LSEG) ed è un’unità della Information Services Division. L’esperienza ei prodotti di FTSE Russell sono ampiamente utilizzati da investitori istituzionali e al dettaglio a livello globale. Da oltre 30 anni, proprietari di patrimoni leader, asset manager. I fornitori di ETF e le banche di investimento hanno scelto gli indici FTSE Russell per valutare la loro performance di investimento e creare fondi di investimento, ETF, prodotti strutturati e derivati ​​basati su indici. Gli indici FTSE Russell forniscono inoltre ai clienti strumenti per l’asset allocation, l’analisi della strategia di investimento e la gestione del rischio. Approfondimenti analitici su The Yield Book Con la recente aggiunta dell’attività The Yield Book, FTSE Russell estende la sua esperienza nell’analisi a una piattaforma analitica di tutto rispetto che serve circa 350 istituzioni in tutto il mondo tra cui società di gestione degli investimenti, banche, banche centrali, compagnie assicurative, fondi pensione, broker-dealer, hedge fund e società di gestione degli investimenti. Il Yield Book offre approfondimenti analitici su un’ampia gamma di strumenti a reddito fisso con particolare attenzione ai titoli ipotecari, governativi, societari e derivati.

Advertisement

Trending