giovedì 21 gennaio 2021

L’incredibile 2020 di Wall Street

AGI – Imprevedibile. Il 2020 di Wall Street è stato un’incognita sin dal principio. Chiunque avrebbe fatto fatica a immaginare cosa sarebbe successo nei 12 mesi che si sono appena conclusi. Un anno che ha preso il via con l’uccisione, il 3 gennaio scorso, del generale iraniano Qassem Suleimani da parte di un drone statunitense; proseguito il 20 febbraio con il grande crollo dovuto alla pandemia da Covid-19, il ‘Black monday’ con un sell-off del 12-13% su tutti i maggiori indici mondiali; e poi la lenta risalita dal 7 aprile che avrebbe portato di lì a poco a un incredibile recupero, consolidato da metà agosto e che ha portato i maggiori indici a chiudere non solo in territorio positivo a fine anno, ma battendo ogni record.

Il bilancio del 2020 a Wall Street

Il bilancio finale è che il Dow Jones ha guadagnato il 7,3% nel 2020 superando quota 30.000 punti, lo Standard&Poors il 16,3%, il Nasdaq ha concluso il suo migliore anno dal 2009 con una crescita d

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo