domenica 07 marzo 2021

Lo spread potrebbe crollare a 70 punti e farci risparmiare 1,5 miliardi l’anno, dicono gli esperti

AGI – Non si arresta l’effetto Draghi sullo spread che, in appena due giorni, è sceso di circa 20 punti sotto la soglia dei 100 punti, il minimo da cinque anni, e sembra destinato a calare ancora. Secondo gli esperti, il positivo esito del mandato affidato dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, a Mario Draghi, farebbe scendere il differenziale fra Btp e Bund tedesco fino a 70 punti base, determinando un risparmio di un miliardo e mezzo l’anno per le casse dello Stato. A esserne convinti sono Andrea Delitala, analista di Pictet Asset Management, e Michele Morra, Portfolio Manager di Moneyfarm.

Delitala: governo Draghi v

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo