mercoledì 27 gennaio 2021

Lo stock di Troubled Pot CannTrust è un acquisto nel 2020?

                                                                 

Più in basso di 58% dai suoi massimi, questo stock di cannabis è ora un acquisto di cattive notizie?

                                                                                                                                                                      

                                                                                                                                                                                                                                                                            

L’anno scorso doveva essere fondamentale per le scorte di cannabis . Con l’aumento delle valutazioni, ci si aspettava che le azioni in vaso spingessero verso la redditività a seguito di vendite in rapido aumento. Sfortunatamente, le aspettative degli investitori non sono state realizzate.

Nel nostro nord, il Canada ha affrontato problemi di approvvigionamento sin dal primo giorno di vendite ricreative, iniziato a ottobre 12, 2018. Nel frattempo, negli Stati Uniti, le elevate aliquote fiscali in determinati Stati, insieme alla capacità delle giurisdizioni di negare ai rivenditori la presenza in stati legalizzati, hanno alimentato un mercato nero già resiliente. In breve, le scorte di pentole si sono tuffate su tutta la linea 700.

Tuttavia, questo calo delle scorte di marijuana ha alcuni investitori che si chiedono se abbondano gli sconti profondi. Ad esempio, brodo di pentole goffrato CannTrust Holdings ( NYSE: CTST ) versato più di 90% dai suoi massimi e liquidato perdendo 81% l’anno scorso. Ma è un 81% di calo in questo motivo travagliato di marijuana tanto da spingere il grilletto e prendere posizione in 2020?

Come stai per vedere, penso di si, ma gli investitori sarebbero saggi ad assumere quella posizione entro la fine dell’anno.

Fonte immagine: Getty Images.

Ecco perché CannTrust è stato bloccato l’anno scorso

Prima di approfondire le varie ragioni per cui il profilo rischio / rendimento di CannTrust è intrigante, esaminiamo prima le ragioni dietro l’implosione di CannTrust l’anno scorso.

Il crollo di CannTrust è stato chiaramente alimentato dall’ammissione della società all’inizio di luglio che aveva coltivato illegalmente cannabis in cinque stanze senza licenza per un periodo di sei mesi (ottobre

-Marzo 2019) nella sua struttura di punta Niagara. Tuttavia, questa palese violazione delle norme del Cannabis Act non era tutto. È stato scoperto che l’ex CEO Peter Aceto era a conoscenza di questa crescita legale e non ha fatto nulla per fermarlo, e che la società ha fatto sforzi per ingannare intenzionalmente i regolatori e nascondere questa crescita illecita. Alla fine, Health Canada si è conclusa sospendendo le licenze di coltivazione e vendita dell’azienda a settembre e CannTrust da allora ha distrutto $ 58 milioni di inventario derivato da queste stanze di coltivazione.

Non potendo piantare nuove colture e, soprattutto, vendere cannabis e derivati ​​fino a quando non riacquista le sue licenze, CannTrust sta anche perdendo denaro. La società ha annunciato 140 tagli di lavoro nel quarto trimestre e beneficia di spese ridotte per non far crescere l’erbaccia, ma al momento non avere operazioni praticabili non sta bene con gli investitori desiderosi di vedere che l’industria della cannabis genera del verde.

Anche le agenzie regolatorie canadesi non hanno fatto favori alle compagnie di marijuana . Health Canada ha tardato ad approvare le domande di licenza e la provincia di Ontario, CannTrust, ha rallentato il lancio di dispensari fisici. In occasione dell’anniversario di un anno delle vendite per adulti ad ottobre 2019, una mera 24 i negozi al dettaglio erano aperti. Funziona in un negozio per 140, 000 persone nella provincia.

Infine, il prezzo delle azioni di CannTrust continua a oscillare attorno al requisito minimo per la quotazione continua alla Borsa di New York (NYSE) e la società non ha comunicato i suoi risultati operativi da maggio. In breve, il delisting sembra essere una possibilità molto reale .

Fonte immagine: Getty Images.

CannTrust potrebbe benissimo essere una cattiva notizia in 2020

Non c’è dubbio che la salita di CannTrust sia più ripida della maggior parte degli stock di pentole a questo punto, ma credo che la società abbia una possibilità di diventando una cattiva notizia acquista quest’anno .

Per uno, prendi nota che le licenze dell’azienda sono state sospese da Health Canada e non completamente revocate. L’agenzia si è assicurata di fare un esempio di CannTrust, ma ha fornito all’azienda un elenco completo di requisiti che potrebbe soddisfare per riguadagnare la conformità, e infine le sue licenze. Secondo il team di gestione revisionato di CannTrust, la società prevede di rimediare alle sue carenze entro la fine del primo trimestre. Ancora una volta, sebbene l’agenzia non sia esattamente la più veloce nel riesaminare e approvare le applicazioni di licenza, mette CannTrust sulla buona strada per riacquistare potenzialmente la capacità di crescere e vendere erba quest’anno.

Inoltre, capisci che non poter vendere o coltivare cannabis non ha messo CannTrust in grave svantaggio per i suoi coetanei. I problemi di approvvigionamento hanno ostacolato il prodotto in Ontario, il che significa che CannTrust non ha perso quote di mercato significative rispetto alla concorrenza. Semmai, CannTrust ha evitato i pericoli di una spesa eccessiva come alcuni dei suoi pari. E, come promemoria, CannTrust è uno dei cinque titoli in vaso che ha accordi di fornitura con ogni provincia canadese.

Inoltre, gli investitori non devono trascurare il fatto che CannTrust ha la capacità di essere un importante coltivatore a basso costo , supponendo che riacquisti le sue licenze. Prima che la cannabis colpisse il fan a luglio, la compagnia avrebbe dovuto generare 100, 000 chili all’anno dalle sue fattorie idroponiche a basso costo, con un altro 100, 000 chili a 100, 000 chilogrammi ogni anno dalla sua crescita all’aperto, una volta che era attivo e funzionante. CannTrust era pronto a utilizzare la sua crescita all’aperto per creare una miriade di derivati ​​ad alto margine, mentre le sue operazioni idroponiche portarono a una produzione di costo inferiore alla media.

Fonte immagine: Getty Images.

Ecco l’avvertenza che gli investitori dovrebbero attendere

Tuttavia, noterai che il mio suggerimento è di impedire agli investitori di acquistare CannTrust fino alla seconda metà di 2020. Ciò è dovuto a un evento che mi aspetto che si verifichi nella prima metà dell’anno che, con ogni probabilità, spingerà ulteriormente verso il basso questo stock.

Il mese scorso, CannTrust ha ricevuto una lettera di avvertimento dal NYSE che le sue azioni non hanno raggiunto il prezzo minimo richiesto ($ 1) per la quotazione continua. Negli ultimi giorni, CannTrust ha recuperato per un breve periodo oltre $ 1, ma ciò non rende l’azienda troppo lontana dalla non conformità. Ancora più importante, CannTrust non ha archiviato i suoi risultati operativi con la Securities and Exchange Commission, e probabilmente non lo farà fino a qualche tempo dopo nel primo trimestre. Questo sembra essere un motivo più che sufficiente per il NYSE per avviare CannTrust dallo scambio e tornare allo scambio over-the-counter (OTC).

In generale, quando un NYSE- o Nasdaq – la società quotata ottiene il massimo da uno dei principali mercati statunitensi a quello OTC, il cui prezzo delle azioni viene bloccato. Mentre non siamo fan di provare a cronometrare il mercato di The Motley Fool, le foglie di tè sembrano indicare abbastanza chiaramente che una delisting è molto probabile in 2020. Suggerirei vivamente che gli investitori che desiderano acquistare la storia dell’inversione di tendenza di CannTrust non solo abbiano un’alta tolleranza per la volatilità, ma aspettino anche dopo questo potenziale evento di delisting prima di fare la loro mossa.

CannTrust presenta chiaramente molti rischi, ma offre anche un valore a lungo termine se la società può raddrizzare la nave e ricostruire la fiducia con gli investitori nel tempo.

                                                                                                                                                                                                                 Sean Williams possiede azioni di CannTrust Holdings Inc. Il Motley Fool raccomanda CannTrust Holdings Inc e Nasdaq. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                      
Articolo originale di Fool.com