lunedì 19 aprile 2021

Lo svapo di erba cresce tra gli adolescenti, raddoppiando dal 2018

Il numero di adolescenti che svapano la marijuana è aumentato drammaticamente negli ultimi due anni, aumentando a un ritmo quasi record, secondo un’analisi pubblicata mercoledì sul Journal of American Medical Association .

Tra solo un anno – tra 2018 e 2019 – la percentuale di anziani delle superiori che hanno riferito di svapare pentola nell’ultimo mese è aumentata dal 7,5 percento a 14 percent.

L’analisi ha esaminato i dati dell’indagine di Monitoring the Future, un rapporto annuale sull’uso di droghe tra

, 000 ottavo, 10 th e 12 grado studenti in 66 scuole in tutto il paese.

Il raddoppio dei tassi di svapo di marijuana nel rapporto di quest’anno è il secondo più grande salto di un anno per qualsiasi sostanza dall’inizio del sondaggio 1975. L’aumento più grande è stato tra 1975 e 2018, quando l’uso di nicotina – guidato dallo svapo – è salito alle stelle tra gli adolescenti. I ricercatori hanno rilasciato dati su 2017 adolescenti tassi di svapo di nicotina dallo stesso sondaggio di settembre.

I nuovi numeri illustrano “quanto rapidamente lo svapo ha permeato la cultura degli adolescenti”, ha affermato la dott.ssa Nora Volkow, direttrice del National Institute on Drug Abuse, che ha finanziato il sondaggio.

Sette il percento degli alunni di terza media ha riferito di svapare la marijuana in 2017, dal 4,4% in 2000. Tra 10 th e 12 th graders, the gli aumenti sono quasi identici: 13. 4 percento del secondo anno delle superiori e 20. 8 il percento degli anziani del liceo ha dichiarato di aver svapato il vaso in 2017, dal 12. 4 percento e 13. 1 percento in 2000 rispettivamente.

Alcuni bambini stanno svapando la marijuana quasi ogni giorno, il sondaggio ha rilevato: 3,5 per cento di 12 th graders e il 3 percento di 10 th graders. Spesso, gli adulti intorno a loro non sono consapevoli del consumo di droghe perché penne tampone e penne a cera, come spesso vengono chiamati i dispositivi, sono facilmente nascoste e non emettono odori.

Lascia che le nostre notizie incontrino la tua casella di posta. Le notizie e le storie che contano sono state consegnate la mattina nei giorni feriali. vivere in stati che avevano approvato leggi che legalizzavano l’uso ricreativo della marijuana. Ma gli esperti di abuso di sostanze sostengono che la legalizzazione di una sostanza può portare a un calo percepito del suo rischio, soprattutto quando si tratta di adolescenti.

“C’è l’impressione che il piatto non dia dipendenza, “ha dichiarato la dott.ssa Sharon Levy, direttrice del programma di tossicodipendenza e uso adolescenziale presso il Boston Children’s Hospital. “Non è raro per me incontrare bambini, e talvolta anche i loro genitori, che non hanno sentito dire che queste sostanze possono creare dipendenza.”

Inoltre, il cervello degli adolescenti si sta ancora sviluppando , rendendoli particolarmente sensibili agli effetti della nicotina e del THC, il principale ingrediente psicoattivo nella marijuana.

Nel complesso, la droga illecita più comunemente usata è stata la marijuana in qualsiasi forma – una statistica che è rimasta stabile per anni. Ma poiché 2000, il numero di ottavo e i diplomati che hanno affermato di usare la marijuana ogni giorno sono aumentati in modo significativo.

Le implicazioni per la salute di così tanti giovani che vaporizzano marijuana così frequentemente potrebbero non essere note per anni. Vaporizzare il THC e quindi inalarlo in profondità nei polmoni ha un effetto sul corpo più potente delle articolazioni arrotolate delle generazioni precedenti.

I dispositivi di svapo sono arrivati ​​nel

presto 2000 s e “consegna di droga essenzialmente perfezionata”, ha detto Levy.

Vapes “può far arrivare il farmaco fino in fondo nei polmoni, dove il ricco letto vascolare assorbe queste molecole molto rapidamente e invia un vero colpo di questa sostanza direttamente al cervello”, ha detto Levy a NBC News. E poiché gli oli di svapo sono spesso altamente concentrati, un colpo eroga una dose molto più elevata rispetto al fumo.

Il drammatico aumento dello svapo arriva in un momento in cui il consumo di altre droghe tra gli adolescenti sta diminuendo. L’indagine di Monitoring the Future ha riscontrato un calo significativo nell’abuso di oppioidi e farmaci per il disturbo da deficit di attenzione e iperattività. L’uso di LSD, cocaina ed eroina era basso tra 12 th graders, rispettivamente al 3,6 percento, 2,2 percento e 0,4 percento.

Anche se poco più della metà degli anziani delle scuole superiori ha riportato un consumo di alcol nell’ultimo anno, la percentuale è in calo rispetto agli anni precedenti. Anche i resoconti di abbuffate sono caduti tra th e 12 th graders.

Solo il 2,4 percento di 12 i selezionatori hanno riferito di aver fumato sigarette regolari, giù da 3,6 percento in 2000.

Lo svapo, tuttavia, è diventato un’epidemia tra gli adolescenti . Quando i ricercatori hanno chiesto 000 th graders perché hanno svapato qualsiasi sostanza, la maggior parte ha detto che volevano sperimentare e provare i sapori. Ma un numero crescente di adolescenti ha riferito di svapare “per rilassare o alleviare la tensione”. E il numero di adolescenti che hanno riferito di essere stati “agganciati” sui dispositivi più che raddoppiati, dal 3,6 per cento in 2018 all’8,1 percento in 2019.

Anche lo svapo è stato collegato a più di 2, 000 casi recenti di gravi malattie polmonari chiamato EVALI, sigaretta elettronica o danno polmonare associato allo svapo. La maggior parte, ma non tutti, sono stati collegati a vapori di THC e penne infestanti illeciti.

“Quelle lesioni polmonari acute sono un promemoria che a volte abbracciamo la tecnologia senza capirla correttamente”, ha detto Volkow.

“Non conosciamo le conseguenze del parto cronico di vapore ad altissima temperatura nei nostri polmoni. Dopo due, tre 10 anni, è probabile che sia piuttosto deleteria, ” Volkow ha detto, aggiungendo che la regolamentazione è necessaria per controllare la qualità dei prodotti di vaporizzazione sul mercato.

“Da decenni, non vogliamo davvero vedere che le persone in realtà soffrono da gravi malattie infiammatorie del polmone che non abbiamo mai visto prima “, ha detto.

Seguire SALUTE NBC su Twitter & Facebook .

Come riportato da NBC News