lunedì 02 agosto 2021

L’utile netto del primo trimestre di Allianz diminuisce del 29% in quanto l’epidemia di coronavirus rallenta le attività

Il logo dell’assicuratore tedesco Allianz si trova sugli edifici degli uffici della compagnia a Treptowers a Berlino, Germania.

Getty Images

Tedesco l’assicuratore Allianz martedì ha registrato un calo 29% dell’utile netto nel primo trimestre rispetto a un anno prima, poiché l’epidemia di coronavirus rallenta gli affari.

L’assicuratore il mese scorso ha segnalato il calo quando ha pubblicato i dati preliminari e ha abbandonato l’obiettivo di profitto per l’intero anno, incolpando l’incertezza economica in mezzo alla pandemia.

Allianz è tra una serie di assicuratori europei che avvertono delle loro prospettive mentre affrontano richieste di interruzioni di attività, eventi annullati e mancanza di domanda di assicurazione auto e viaggi.

L’utile netto attribuibile agli azionisti di 1,4 miliardi di euro ($ 1. 51 miliardi nel primo trimestre è sceso da 2,0 miliardi di euro un anno fa.

“COVID – 19 ha aggravato le condizioni operative nel nostro segmento di attività immobiliari,” ha dichiarato il responsabile finanziario Giulio Terzariol.

Il rapporto combinato di Allianz, una misura della redditività per la divisione, è peggiorato a 97. 8% nel primo trimestre, su 4,1 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Le letture seguenti 100 indicano la redditività.

Articolo originale di CNBC