mercoledì 01 dicembre 2021

Maglioni 2022: nuove tendenze per restare al caldo

Nuove e vecchie tendenze per i maglioni 2022 per la moda donna. Esprimono una grande voglia di rivincita e positivismo.

Siamo dell’umore giusto per una moda che vuole ritrovare energia e voglia di fare. È questa la tendenza che gli stilisti più famosi stanno mettendo in atto per la moda Autunno/Inverno 2021 2022. Rasato, a rombi, punto riso e punto legaccio: il panorama della maglieria è ampio, con volumi oversize, mini pezzi tagliati e annodati con tinture. Snello e sottile, con punte larghe e pubescenti. Maniche lunghe piatte o oversize a coste. La tendenza inverno 2021/2022 è direttamente correlata al maglione in lana rivisitati con un design virtuoso che aiuterà ad avvolgere e proteggere le silhouette nei mesi più freddi. Grunge e oversize, colorato, tra balze e ornamenti, un maglione da donna perde la sua tonalità di genere per poter essere interpretato in totale libertà, purché vi sia una certa inclinazione al free style. Per chi non prende il raffreddore: la moda invernale sceglie magliette leggere che si impilano l’una sull’altra in un colorato gioco di spettacolo e furtività. Sì, ci sono anche grandi classici, dai maglioni bianchi ai maglioni lavorati a maglia old school. Il tocco è grunge. Raf Simons sta aprendo la strada con volumi enormi nella sua personale interpretazione di leggerezza e rinascita, nonostante il periodo difficile in cui viviamo. Etichette ricamate a scatto, cuciture a vista e rammendo in prima fila rendono il maglione oversize un bellissimo strato protettivo. Le maniche extra lunghe sono una caratteristica che si può vedere anche in altre collezioni, da Gauchere con collo in piedi in caldo mohair verde smeraldo a una maglia corta a coste tubolari con allacciatura asimmetrica di Acne Studios. Il maglione bianco è per sempre e si presta a molte interpretazioni. Ne parlano i volumi preferiti, lo confermano le trecce, le cui scanalature sono piene di luce. Il maglione invernale assume tonalità innevate, sgretolandosi e sciogliendosi sotto il caldo sole artico. In effetti, le maglie bianche invernali del 2021 sono soffici, abbondanti e generose come quelle di Valentino, MM6 e 1961 Ports.

Apriamo le casse in soffitta per trovare meravigliose e poetiche creazioni di maglieria a ferri, realizzate con mani sapienti, per rispecchiare una delle tendenze invernali in formato lana e in colori accesi. Questi sono i presupposti per creare maglioni non standard, leggermente attorcigliati e infinitamente belli, perché sono cose quasi uniche. Da Antonio Marras a Daniela Gregis alle righe piatte di Andrea Pompilio, questa è l’ultima opzione patchwork. La moda invernale, infatti, estende il giocoso effetto hippie alle tinture di maglioni ampi e morbidi che hanno abbandonato anche la palette anti-pelucchi: da Londra con Marrknull a Parigi con Off-White a Milano con Marnie. Le tendenze della maglieria invernale culminano in una serie di pull e maglioni di piccole dimensioni, capolavori di raffinatezza con piccoli volumi e bei dettagli. Ci sono un certo numero di vecchi maglioni del college con bordi larghi e bordi bicolore come quelli di Dion Lee.  Altre tendenze mini maglioni corti per le più temerarie.