venerdì 23 ottobre 2020

Mark Cuban: l’economia americana verrà ricostruita, le “società che cambiano il mondo” verranno lanciate dopo il coronavirus

Le prospettive economiche globali al momento potrebbero essere desolate, con il coronavirus ) pandemia che ha provocato innumerevoli chiusure aziendali e mettendo milioni di persone senza lavoro.

Ma l’imprenditore miliardario Mark Cuban è fiducioso che il capitalismo e lo spirito imprenditoriale degli americani alla fine alimenteranno un rimbalzo economico che crede porterà con sé la nascita di diversi “mondo- cambiando società “, cubano ha dichiarato a Yahoo Finance in un’intervista martedì.

” L’unica cosa che riguarda gli Stati Uniti d’America che è diversa da qualsiasi altro paese del pianeta è che siamo un paese di imprenditori. Cerchiamo di avviare attività commerciali “, ha detto Cuban. “Quando parliamo del sogno americano, quando parliamo di storie che vanno dalle stalle alle stelle, inizia con un imprenditore che si avvicina a un’idea e si esegue su quell’idea.”

Mentre la pandemia in corso sta attualmente avendo effetti disastrosi sulle imprese in America e all’estero, Cuban è fermamente convinto che l’economia alla fine rimbalzerà in un modo che creerà nuove opportunità per gli imprenditori per lanciare la prossima ondata di imprese “che cambiano il mondo” .

“Arriveremo dall’altra parte di questo. Ne sono certo”, ha dichiarato Cuban nell’intervista.

In effetti, ci sono diversi esempi passati di aziende che sono riuscite a seguito di una recessione o catastrofe globale. Aziende come Amazon e Google sono sopravvissute alla bolla delle dot-com scoppiando in 2000 per diventare giganti della tecnologia che hanno plasmato il futuro di Internet, mentre Alibaba in Cina emerso dal 2002 – 2003 L’epidemia di SARS diventerà una delle più grandi società di e-commerce del mondo.

E, mentre alla fine tirando fuori l’economia da una probabile recessione offrirà alle imprese e agli imprenditori una “possibilità di reimpostazione”, ha aggiunto Cuban, l’uomo d’affari miliardario e protagonista dello “Shark Tank” della ABC “ritiene inoltre che sarà necessario essere” capitalisti più intelligenti “, dando ai dipendenti una quota maggiore del successo delle loro aziende.

” Possiamo iniziare a imparare dai nostri errori e affermiamo che è necessario che i nostri dipendenti partecipino di più in modo che, quando eseguiamo il backup o quando cresciamo, tutti possano partecipare “, ha dichiarato Cuban. “Sono fermamente convinto che ogni azienda – l’ho fatto con le mie start-up, tutte le società che ho avviato – e che ogni dipendente dovrebbe avere azioni e proprietà nella propria azienda.”

Qui, il cubano fa eco a una posizione da lui sostenuta da molto prima che la pandemia di coronavirus rimodellasse il futuro dell’economia globale. In effetti, il cubano ha sempre creduto che dare l’equità aziendale ai dipendenti sia il modo migliore per i capitalisti dichiarati come se stesso di indirizzare il reddito disuguaglianza.

“Il problema più grande per gli imprenditori, per i capitalisti, per quelli di noi che hanno successo è, se qualcuno verrà pagato solo a ore. .carranno sempre indietro “, ha detto Cuban in un 2019 intervista podcast per la ricodifica decodifica con Kara Swisher.

“Noi come imprenditori dobbiamo fare un punto per dare uno stock a tutti coloro che lavorano per noi. Periodo. Fine della storia.”

Cubano è stato fermamente convinto che qualsiasi assistenza del governo degli Stati Uniti che va alle corporazioni dovrebbe mirare a ridurre la disparità di reddito tra i dirigenti e i loro dipendenti, compreso il potenziale per tutti i lavoratori di ricevere capitale proprio o stock option .

“Se vogliamo salvare le aziende, dobbiamo assicurarci che tutti i dipendenti beneficino di un’inversione di tendenza, non solo dei dirigenti”, ha dichiarato Cuban su Twitter a marzo .

Come menzionato da Cuban, il miliardario ha offerto l’equità della società alla maggior parte dei suoi dipendenti presso le società che ha fondato in passato, tra cui Microsolutions, società di consulenza informatica, che ha venduto Compuserve per $ 6 milioni in 1990, nonché Broadcast .com, la compagnia radiofonica su Internet ha venduto a Yahoo in 1999 per quasi $ 6 miliardi in giacenza.

” 300 fuori da 330 [Broadcast.com] i dipendenti sono diventati milionari “al momento della sua vendita, precedentemente cubano ha detto a CNBC Make It .

Oggi, i cubani vedono l’eventuale ricostruzione di l’economia americana come opportunità per gli imprenditori di mostrare “dove il capitalismo brilla davvero” offrendo ai dipendenti che li aiutano a costruire le prossime società “che cambiano il mondo” una partecipazione equa al successo di tali società.

“Penso che ogni en l’imprenditore in futuro deve mostrare il lato positivo del capitalismo e lasciare che tutti partecipino, lasciare che ogni singolo dipendente, indipendentemente dal loro lavoro, ottenga equità nell’azienda “, ha detto a Yahoo Finance. “Quindi se hai successo astronomico, anche tutti quei dipendenti ne trarranno beneficio.”

Divulgazione: CNBC possiede i diritti esclusivi del cavo off-network per “Shark Tank.”

Dai un’occhiata fuori: Le migliori carte di credito di 2020 potrebbero guadagnare oltre $ 1, in 5 anni

Da non perdere:

Mark Cuban: il capitalismo funziona meglio se “in cima rendiamo un po ‘meno”

Mark Cuban:I lavoratori pagati a ore “rimarranno sempre indietro”, peggiorando la disparità di ricchezza

Ti piace questa storia? Iscriviti a CNBC Make It su YouTube!

Articolo originale di CNBC