venerdì 07 maggio 2021

Mercato nero degli inviti e finte app: i rischi intorno a Clubhouse 

AGI – Regola non scritta degli attacchi informatici: un po’ come nella pesca, si butta l’esca dove c’è qualcosa che possa abboccare. Le offensive colpiscono sfruttando gli interessi degli utenti, le notizie di attualità, le tendenze. Non sorprende allora che attorno a Clubhouse, il social network del momento, emergano alcuni pericoli. Non tanto per le sue caratteristiche quanto, appunto, per quella regola non scritta: dalle parti di Clubhouse ci sono parecchi pesci con le difese abbassate. E l’esca potrebbe funzionare.

Gli analisti di Kaspersky, società specializzata in sicurezza informatica, hanno infatti individuato “due rischi principali legati alla popolarità di Clubhouse: la vendita degli inviti e le applicazioni che imitano l’app legittima”. In entrambi i casi, si fa leva sull’interesse degli utenti che desiderano entrare nelle stanze del social.

Inviti in vendita

“Il primo scenario – afferma Denis Legezo, esperto di sicurezza di Kaspersky – è il più semplice e consiste nella monetizzazione su piccola scala”. Clubhouse permette l’iscrizione solo attraverso inviti, a disposizione di chi è già sulla piattaforma. Vista la calca all

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo