mercoledì 04 agosto 2021

Michael Cohen verrà rilasciato dal carcere a causa del rischio di coronavirus

                         

    Il New York Post   

 

  Secondo quanto riferito, l’ex avvocato di Trump avrebbe scontato il resto della pena in isolamento

                        

                  

           

Michael Cohen testimonia a Capitol Hill a febbraio 2019.

                   Getty Images                                               

         

L’avvocato disonorato Michael Cohen sarà rilasciato da una prigione di New York a nord per problemi di coronavirus, hanno detto fonti.

      

L’ex riparatore del presidente Donald Trump deve prima completare un 14 – periodo di isolamento solitario di un giorno nella prigione federale di Otisville che inizia venerdì, prima che venga rilasciato in isolamento, secondo le fonti.

      

Cohen, a marzo, aveva sostenuto senza successo che sarebbe stato rilasciato dal carcere a causa della pandemia.

      

I suoi avvocati avevano sostenuto in una lettera a un giudice federale di Manhattan che l’Ufficio federale delle carceri è “incapace di salvaguardare e trattare B.O.P. detenuti che sono obbligati a vivere in spazi ristretti e sono a maggior rischio di contrarre il virus. ”

             

Tale richiesta fu respinta da un giudice William Pauley, che scrisse nell’ordine che Cohen stava cercando di “inserirsi nel ciclo delle notizie” nel suo ultimo appello per la libertà.       

Il 53 – un anno non iscritto un avvocato è stato condannato a tre anni di prigione in 2018 per aver mentito al Congresso e violato gli Stati Uniti leggi sul finanziamento delle campagne.

      

Potrà finire la sua pena in isolamento, secondo le fonti.

      

All’inizio di questo mese, Cohen è stato brevemente messo in isolamento dopo essere entrato in una rissa con un altro detenuto, ha riferito esclusivamente The Post.

      

Questo rapporto è apparso originariamente su NYPost.com

                                            
Articolo originale di Marketwatch.com