lunedì 21 giugno 2021

Molteplici e potenti tendenze rendono Switchback Energy un titolo da acquistare

Switchback Energy  si è ritirato in modo significativo nelle ultime settimane.

Tuttavia, l’obiettivo di acquisizione dell’azienda, ChargePoint, è destinato a beneficiare di molteplici tendenze. Pertanto, consiglio agli investitori a lungo termine di acquistare azioni SBE in calo.

ChargePoint ha diversi sviluppi che dovrebbero potenziarlo in futuro. Ad esempio, trarrà vantaggio dalla proliferazione di veicoli elettrici (EV), in particolare in Europa, e dai miglioramenti nella ricarica delle batterie. L’azienda ha anche un vantaggio di first mover nella ricarica di batterie pubbliche, gestendo stazioni EV sia negli Stati Uniti che in Europa.

Switchback, una società di acquisizione per scopi speciali ( SPAC), è pronta a fondersi presto con ChargePoint. Come ho sottolineato nella mia colonna precedente su SBE, “dopo la fusione […] il titolo sarà noto come ChargePoint Holdings , che sarà la società madre di ChargePoint Inc. ” Quindi, SBE trarrà grande vantaggio dai doni in arrivo di ChargePoint.

Stock SBE e vendite di veicoli elettrici in aumento

A dicembre, l’Unione europea (UE) ha deciso di ridurre i suoi gas serra del 55%, in aumento rispetto al precedente obiettivo di 40%. Tuttavia, Bloomberg ha stimato che un 60 La riduzione% delle emissioni richiederebbe che i veicoli elettrici compensassero quasi 60% dei veicoli venduti nell’UE da 2030. Quindi, è probabile che questo nuovo obiettivo forzerà quasi 55% di veicoli venduti entro nove anni da oggi per essere veicoli elettrici. Inoltre, in 2020, secondo quanto riferito, i veicoli elettrici già rappresentavano “11. 5% delle vendite di auto nuove nella regione. ” Questi sono entrambi grandi sviluppi per ChargePoint e azioni SBE.

Negli Stati Uniti, tuttavia, i veicoli elettrici rappresentano una percentuale molto inferiore delle vendite complessive di veicoli. Ma anche la domanda di veicoli elettrici dovrebbe aumentare quest’anno. Secondo Edmunds , i veicoli elettrici rappresenteranno il 2,5% del totale delle automobili vendute negli Stati Uniti quest’anno. È aumentato dall’1,9% in 2020.

Inoltre, come ho riferito prima, molti altri produttori stanno entrando nello spazio dei veicoli elettrici. Edmunds ha osservato che “30 EV da 21 saranno disponibili per la vendita quest’anno, rispetto a 17 veicoli da 12 marche in 2020. ” Nel frattempo, Tesla’s (NASDAQ: TSLA ) la crescita delle vendite si sta indebolendo in Europa e in gran parte degli Stati Uniti.

Quindi, la domanda per le stazioni di ChargePoint dovrebbe aumentare poiché le vendite di veicoli elettrici per le aziende diverse da Tesla saltano tutti più in alto. Questo perché Tesla fornisce le proprie stazioni di ricarica pubbliche per i suoi modelli, mentre molte altre case automobilistiche no.

Miglioramenti nella ricarica e un vantaggio della prima mossa

Nel mio articolo precedente avevo previsto che i miglioramenti nella tecnologia di ricarica avrebbero consentito di alimentare i veicoli elettrici più rapidamente. Tuttavia, quella previsione in realtà si è avverata molto più velocemente di quanto pensassi.

A gennaio 19, Bloomberg ha riferito che una società israeliana, StoreDot , aveva creato una batteria EV che richiede solo cinque minuti caricare. Inoltre, StoreDot ritiene che potrebbe essere in grado di distribuire i caricabatterie su larga scala da 2025.

Se i veicoli elettrici diventassero ricaricabili in soli cinque minuti, i conducenti di veicoli elettrici sarebbero disposti a fare più affidamento sui caricatori pubblici. Con una ricarica di cinque minuti, i conducenti possono collegare le loro auto, prendere un caffè, aspettare un altro minuto circa e poi partire.

Dato il suo enorme vantaggio L’infrastruttura e la tecnologia dei caricabatterie EV, ChargePoint sarà ben posizionato per beneficiare di questo sviluppo. Dopo aver distribuito quasi 70, l’azienda è chiaramente una delle società globali leader nello spazio. Infatti, i caricatori di ChargePoint sono stati distribuiti in 54, 000 posizioni in 2018, contro solo 1, 680 posizioni per Blink Charging (NASDAQ: BLNK ), uno dei principali concorrenti dell’azienda.

Infine, Citron Research ha notato a novembre che ChargePoint ha “73% di quota di mercato “e spesi $ 70 milioni in ricerca e sviluppo mentre Blink non ha speso nulla in ricerca e sviluppo. In quanto tale, credo che ChargePoint sia in vantaggio rispetto alla concorrenza in termini di quota di mercato e tecnologia. Ciò significa che il titolo SBE è pronto a saltare.

Conclusione

I miei calcoli indicano che Switchback è attualmente valutato a circa $ 10 6 miliardi. Ciò esclude il debito e si basa sul presupposto che il conteggio delle azioni totali sia simile a quello che era quando la società ha presentato la sua presentazione in ottobre.

Ora, potrebbe sembra ripido, ma data l’enorme opportunità che ChargePoint ha – probabilmente vale decine di miliardi di dollari – sono ancora ottimista su questo nome. Continuo a raccomandare agli investitori in crescita a lungo termine, tolleranti al rischio e in crescita di acquistare azioni di SBE.