mercoledì 14 aprile 2021

Nei primi due mesi dell’anno sono calate le denunce di infortuni sul lavoro

AGI – Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Inail nel primo bimestre del 2021 sono state 82.634 (-14,4% rispetto allo stesso periodo del 2020), 104 delle quali con esito mortale (-3,7%). In diminuzione le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 7.801 (-26,0%).

Le vittime sono quattro in meno rispetto alle 108 registrate nel primo bimestre del 2020 (-3,7%). A livello nazionale i dati evidenziano un decremento solo dei casi in itinere, passati da 32 a 19, mentre quelli avvenuti in occasione di lavoro sono aumentati di nove casi (da 76 a 85).

Il calo ha riguardato solo la gestione Industria e servizi(da 95 a 84 denunce), al contrario dell’Agricoltura (da 9 a 15) e del Conto Stato (da 4 a 5). Dall’analisi territoriale emerge un decremento di cinque casi mortali nel Nord-Oves

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo