lunedì 18 ottobre 2021

Nel Regno Unito il primo aeroporto al mondo per auto volanti elettriche e droni per consegne

Coventry, una città del Regno Unito, ospiterà il primo aeroporto al mondo per auto volanti elettriche e droni per le consegne. Urban Air Port costruirà l’hub di trasporto Air One accanto alla Ricoh Arena della città e aprirà entro la fine dell’anno. Verrà utilizzato per il trasporto di merci e, si spera, anche di persone in seguito attraverso le città.

La città è stata specificatamente scelta dalla società per la sua posizione relativamente centrale e anche perché è un luogo storicamente importante sia per l’industria aerospaziale che per quella automobilistica. Il progetto ha ricevuto una sovvenzione di 1,2 milioni di sterline dopo aver vinto la Future Flight Challenge del governo e la città è ora in una partnership per la mobilità aerea urbana sostenuta dal governo del Regno Unito.

“Le auto hanno bisogno di strade. I treni hanno bisogno di rotaie. Gli aerei hanno bisogno di aeroporti. Gli eVTOL avranno bisogno di porti aerei urbani. Più di 100 anni fa, decollò il primo volo commerciale del mondo, creando il mondo moderno e connesso. Urban Air Port migliorerà la connettività tra le nostre città, aumenterà la produttività e aiuterà il Regno Unito ad assumere un ruolo guida in un’economia globale pulita completamente nuova. Le macchine volanti erano un futuristico volo di fantasia. Air-One porterà il trasporto aereo urbano pulito alle masse e scatenerà un nuovo mondo aereo di mobilità a emissioni zero “, ha affermato Ricky Sandhu, fondatore e presidente esecutivo di Urban Air Port.

L’aeroporto a emissioni zero fa parte di una più ampia spinta globale per migliorare il trasporto urbano abbassando i livelli di inquinamento atmosferico e la congestione del traffico e lavorando verso un futuro a zero emissioni di carbonio. Il progetto è sostenuto sia dal Hyundai Motor Group che dal Coventry City Council; il primo sta attualmente lavorando alla creazione di veicoli volanti commerciali con un obiettivo di produzione stimato di 2028.

Pamela Cohn, chief operating officer per la divisione Urban Air Mobility di Hyundai Motor Group, ha dichiarato: “Poiché abbiamo portato avanti il ​​nostro programma di aeromobili eVTOL, lo sviluppo delle infrastrutture di supporto è imperativo. Air-One è un progetto unico impostato per aiutare ad aprire la strada allo sviluppo di una rete infrastrutturale robusta, accessibile e intermodale per la mobilità futura. Siamo entusiasti di far parte di questa partnership nel Regno Unito e non vediamo l’ora di lavorare insieme per creare impatto e opportunità sulla comunità attraverso soluzioni di mobilità sicure, convenienti e incentrate sull’uomo. ”

Quando verrà aperto per la prima volta, l’aeroporto lancerà prima un programma educativo per il pubblico. Malloy Aeronautics, uno sviluppatore di droni con sede nel Regno Unito, ospiterà dimostrazioni dal vivo dei suoi droni cargo di grandi dimensioni e dei suoi aeromobili di decollo e atterraggio verticale (eVTOL). Attualmente, Urban Air Port ha in programma di aprire 200 località simili in tutto il mondo da 2025. Anche se può sembrare ambizioso, in realtà dovrebbe essere abbastanza facile, poiché gli aeroporti compatti sono progettati per essere smontati e rimontati facilmente e rapidamente. Possono anche essere utilizzati per emergenze o soccorsi in caso di calamità.

Gli sforzi degli Urban Air Ports dipendono dalle previsioni della NASA secondo cui il trasporto aereo cittadino potrebbe valere fino a $ 500 milioni a breve, solo negli Stati Uniti, anche se al momento il paese non dispone delle infrastrutture. Altre stime finanziarie valutano la nuova modalità di viaggio più vicino a 1.000 miliardi di sterline man mano che i veicoli e le infrastrutture eVTOL si consolidano.

tramite Intelligent Living