Entra in contatto con noi

Attualità

News per gli Autotrasportatori: arriva il bonus carburante

Pubblicato

il

Bonus Carburante per la categoria più colpita dal caro carburante ovvero gli autotrasportatori. Partono le richieste di credito d’imposta del 28%. Si potrà accedere alla piattaforma dedicata già  dal 12 settembre 2022. Occorre far presto le richieste possono essere fatte solo per 30 giorni.

Una misura voluta dal Governo nel Decreto Energia in risposta agli effetti economici gravi dell’aumento del prezzo del gasolio per questa categoria

Ieri alle  ore 15:00 è entrata in vigore la nuova piattaforma predisposta dall’Agenzia delle Dogane per l’invio delle domande di credito d’imposta relative al bonus carburante secondo l’ art. 3 D.Lgs. n. 50 del 17/05/2022).

Cosa prevede la misura?

Le imprese appartenenti al settore autotrasporto merci per conto terzi, nella misura disciplinata dal Decreto del Ministro delle Infrastrutture Sostenibili e della Mobilità, possono beneficiare di un credito d’imposta del 28% sui costi sostenuti per l’acquisto del carburante. utilizzato su auto di categoria Euro 5 e superiore nel primo trimestre 2022, IVA esclusa.

Per poter beneficiare della sovvenzione, le aziende devono soddisfare determinati requisiti:

  • avere una sede legale o una stabile organizzazione in Italia;
  • essere iscritte all’Albo nazionale degli autotrasportatori e al Registro elettronico nazionale per l’anno 2022;
  • occuparsi di logistica e trasporto merci per conto terzi;
  • utilizzare veicoli di peso lordo uguale o superiore a 7,5 tonnellate, dotati di motori diesel di categoria Euro 5 e superiore.

Per beneficiare del credito d’imposta, che sarà utilizzato solo a titolo di compensazione, i beneficiari devono presentare il Modulo F24 attraverso i servizi telematici a disposizione dell’Agenzia delle Entrate.

Per accedere e per maggiori info visita il portale web al seguente link: www.creditoautotrasportatori.adm.gov.it. La piattaforma è accessibile utilizzando le credenziali SPID, CIE o CNS e resterà operativa per 30 giorni. I fondi messi a disposizione per il 2022sono pari a 497 milioni di euro.

Advertisement
Advertisement