lunedì 25 gennaio 2021

Nota: i mercati in aumento con il crollo dei numeri economici sono storicamente una sorta di delusione

Le persone portano fiori per strada il primo giorno della riapertura del Mercato dei Fiori di Los Angeles, come lo scoppio globale della malattia da coronavirus (COVID – 19) continua, a Los Angeles, in California, il 6 maggio, 2020.

Lucy Nicholson | Reuters

La grande domanda: come gli Stati Uniti si dirige ulteriormente in una recessione o depressione economica molto profonda, l’ondata di stimoli isolerà sufficientemente i mercati e il sentimento degli investitori abbastanza da giustificare l’attuale ritorno a valutazioni elevate?

Il sentimento degli investitori è la chiave. Sembra esserci la volontà di guardare oltre un’assenza di entrate e guadagni, aumentare la disoccupazione, un’esplosione di debito sovrano e societario e devolvere i rating del credito in base a due cose: un’enorme risposta politica e la fiducia che una ripresa significativa sarà da qualche parte all’interno del prossimi sei 12 mesi.

Gli investitori stanno facendo ciò che fanno spesso: sottoscrivono una narrativa economica e di mercato che presenta numerosi punti dati intervallati da proiezioni di speranza. L’ex presidente della Fed di Richmond Jeff Lacker si riferisce a questo come “ragionamento motivato”. A volte queste previsioni ottimistiche vanno in panchina e altre no. Yogi Berra ha affermato: “È difficile fare previsioni, soprattutto sul futuro.” È molto pericoloso quando il desiderio sostituisce il pensiero.

Mentre gli investitori sembrano ottimisti nell’ignorare i dati orribili di oggi, la storia mostra che la delusione e le sorprese negative spesso scatenano la vendita d’ira.

La cosa più sorprendente per me è la resilienza di questo periodo di psicologia del mercato toro. Nei mercati toro, le cattive notizie vengono respinte e le buone notizie vengono abbracciate Coloro che offrono consigli cauti sono criticati come Eeyores fuori passo (Warren Buffet). Durante questi periodi, nessuna delle cattive notizie conta fino a quando improvvisamente non lo fa. Questo è un modello molto vecchio. Alla fine 1990 Il buffet è stato criticato come vecchio, fuori passo e non in grado di comprendere il valore del nuovo mondo dotcom. I prezzi sono saliti per diversi anni fino a quando non si sono schiantati. Quando si sono schiantati, Wall Street è diventata il Wailing Wall Street quando i dollari scomparvero e gli orsi presero il sopravvento. Il coro si spostò dalla devota credenza nel “nuovo paradigma “a una nuova coorte di” Lo sapevo e ti ho detto sos. “

Ancora una volta, questo virus e il coma economico indotto lasciano al pubblico e al pubblico degli investitori domande senza risposta . Non sappiamo e non possiamo sapere per quanto tempo gli investitori saranno pazienti, per quanto tempo aumenteranno i mercati sulla risposta politica, quanto bassi saranno i numeri economici e per quanto tempo. Saremo accolti con una pronta, risoluta ripresa o uno slogan prolungato che rivisita le profondità della Grande Depressione?

La nostra risposta è un portafoglio di sola qualità che contiene sacrosanti bilanci ma offre diversità tra le società della fortezza come Microsoft, Pepsi e Johnson & Johnson, insieme a società che hanno bilanci solidi, modelli di business forti, debito limitato e sono ancora scambiate con sconti significativi. Questa strategia con bilanciere sembra la più adatta per la protezione di base e le opportunità al rialzo quando e quando emergono le cose.

La dipendenza dai dati è fondamentale. Sebbene tutti noi vorremmo che questa crisi sanitaria ed economica fosse un ricordo del passato, non lo è. Probabilmente non è nemmeno la metà (i numeri sono ancora in aumento). Sono sempre rialzista a lungo termine e credo che i prezzi saranno significativamente più alti nei prossimi dieci anni. La mia preoccupazione è che i prossimi due anni siano tutt’altro che una scommessa sicura.

Michael Farr è il fondatore, il presidente e il CEO di Farr, Miller & Washington Investment Counsel.

Articolo originale di CNBC