martedì 03 agosto 2021

Notizie dal mercato azionario: Aurora Goes to Pot; Nessun divertimento per sei bandiere

                                                                 

Il Dow ha brevemente raggiunto un nuovo traguardo.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Il mercato azionario ha continuato a ottenere modesti guadagni venerdì mattina, inviando la maggior parte dei principali benchmark a nuovi livelli record. L’entusiasmo per le prospettive di crescita economica continua ha molti investitori più sicuri che mai. Come di 10: 45 am EST, il Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) era salito 07 punta a 28, 972 dopo essere stato sopra 29, 000 brevemente prima della sessione. Il S&P 229 ( SNPINDEX: ^ GSPC ) ha guadagnato 5 punti per 3, 67 e il Nasdaq Composite ( NASDAQINDEX: ^ IXIC ) raccolto 27 indica 9, 229.

Stock di marijuana sono stati bloccati al contrario per gran parte dell’anno passato e Aurora Cannabis ( NYSE: ACB ) ha appena ottenuto voti di sfiducia dagli analisti di Wall Street che potrebbero indicare tempi più difficili in vista. Nel frattempo, Six Flags Entertainment ( NYSE: SIX ) è ben noto per i suoi parchi a tema, ma le preoccupazioni su come potrebbe fare oggi a livello internazionale hanno pesato molto sulil titolo.

Gli analisti vedono Aurora dimming

Le azioni di Aurora Cannabis sono scese del 7% venerdì mattina, continuando a perdere terreno dopo un orribile 2019. Gli analisti stanno iniziando a perdere la fiducia nella compagnia della cannabis e gli azionisti non stanno prendendo bene le notizie.

Fonte immagine: Getty Images.

Le ultime previsioni sui dour sono arrivate dagli analisti di due società. Piper Sandler ha ridotto la sua valutazione su Aurora da neutrale a sottopeso, tagliando il suo obiettivo di prezzo di 67% a $ 1 per azione. Gli analisti hanno indicato una combinazione di incertezza di bilancio e un ambiente difficile per le società di marijuana che cercano di raccogliere capitali come problematico per Aurora nei prossimi due anni.

Nel frattempo, Bank of America ha anche ridotto il suo rating su Aurora da neutrale a sottoperformato, fissando un obiettivo di prezzo di poco superiore a $ 1. Ha sollevato alcune delle stesse preoccupazioni di Piper Sandler, rilevando che sta diventando sempre più difficile per la società cannabica continuare a rispettare le alleanze finanziarie sulle sue eccezionali linee di credito. Dover rinegoziare tali strutture nell’attuale ambiente potrebbe essere particolarmente difficile.

Aurora è ancora uno dei più grandi giocatori nella cannabis, ma dal punto di vista commerciale, sta affrontando molte domande senza risposta. Fino a quando le cose non si chiariranno, sarà difficile per il calcio di Aurora rimbalzare dal suo tuffo nell’ultimo anno.

La Cina fa male a Six Flags

Nel frattempo, le quote di Six Flags Entertainment sono cadute come un ottovolante, cadendo 19%. La società ha lanciato un avvertimento che ha sollevato alcune grosse domande sui suoi piani di espansione nel mercato cinese.

Sei bandiere hanno rivelato in un deposito con la Securities and Exchange Commission di aver “affrontato continue sfide” nel suo sviluppo di parchi a tema in Cina. Un partner chiave ha inadempiuto agli obblighi di pagamento nei confronti di Six Flags e, di conseguenza, l’operatore del parco a tema non si aspetta entrate dalla Cina e vedrà adeguamenti e oneri negativi relativi all’attività lì. Se il default non viene curato, allora Six Flags potrebbe non vedere entrate dalla Cina in 2020, o.

Six Flags ha anche indicato una performance debole nel suo principale mercato nordamericano. Scarse vendite di abbonamenti e abbonamenti hanno pesato sul business, soprattutto durante le vacanze. Ciò comporterà una riduzione delle entrate nel quarto trimestre rispetto al periodo dell’anno precedente.

Six Flags paga un dividendo salutare , ma il calo di oggi mostra alcune delle vulnerabilità dell’operatore del parco a tema. Se la Cina non si presenta come un’opportunità di crescita, allora sarà difficile per Six Flags raccogliere il gioco altrove.

                                                                                                                                                                                                                 Dan Caplinger non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                      
Articolo originale di Fool.com