lunedì 01 marzo 2021

Notizie dal mercato azionario: perché il caffè Luckin e la cannabis Aurora sono precipitati mercoledì mattina

      

                

        

                                               

                                     

                                                                                          

Il mercato complessivo ha guadagnato terreno, ma queste due società sono rimaste indietro.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Mercoledì mattina il mercato azionario è tornato in auge, con gli investitori sempre più entusiasti del futuro. Alcuni partecipanti al mercato ritengono che la riapertura delle imprese porterà a una forte ripresa senza ulteriore assistenza, mentre altri si aspettano che i legislatori di Washington aggiungano ulteriori misure di stimolo economico per sostenere le aziende in difficoltà. Entrambe le opinioni hanno sostenuto mosse rialziste per i principali benchmark di mercato. Appena prima 11 am EDT, il Dow Jones Industrial Average (DJINDICES: ^ DJI) era su 392 punta a 24, 599. Il S&P 500 (SNPINDEX: ^ GSPC) raccolto 50 indica 2, 599 e il Nasdaq Composite (NASDAQINDEX: ^ IXIC) rosa 169 indica 9, 354.

Tuttavia, anche se la maggior parte delle azioni ha goduto del potenziamento, alcune società duramente colpite sono state escluse. Luckin Coffee (NASDAQ: LK) ha visto le sue azioni scambiare per la prima volta in più di un mese, e una scarica di pressione di vendita ha mostrato le sfide che l’azienda cinese del caffè deve affrontare. Nel frattempo, nel settore degli stock di marijuana, Aurora Cannabis (NYSE: ACB) restituì alcuni dei suoi recenti guadagni sulle paure che il suo rimbalzo potrebbe rivelarsi di breve durata.

La fortuna si esaurisce per Luckin

Azioni di Luckin Coffee immerse 35% Mercoledì mattina. A seguito di ampie cattive notizie, gli investitori hanno avuto la prima possibilità di negoziare le azioni da quando Nasdaq ha sospeso le negoziazioni all’inizio di aprile, ma potrebbero non avere molto tempo.

Fonte immagine: Luckin Coffee.

Luckin era stato negoziato l’ultima volta il 6 aprile, a seguito dell’annuncio di un’indagine interna sulle pratiche contabili fraudolente e sulle transazioni inventate. L’indagine ha richiesto a Luckin di ritirare il proprio bilancio per i primi tre trimestri di 2019 e ha causato un ritardo in ulteriori rapporti finanziari. Il trading è stato sospeso fino a quando Luckin non ha potuto fornire ulteriori informazioni alla borsa.

Da allora, Nasdaq ha cercato di eliminare Luckin, citando preoccupazioni per le cifre di vendita gonfiate. Se la borsa lo fa, allora gli azionisti di Luckin dovrebbero rivolgersi alla negoziazione fuori borsa, con liquidità e trasparenza molto inferiori rispetto a quelle fornite dalle società quotate. Probabilmente Luckin farà appello all’avviso di cancellazione, e ciò potrebbe dare agli investitori un mese o due prima che venga presa una decisione finale.

Finora Luckin non ha rivelato nulla che contraddica l’idea crescente che i suoi affari avranno un grande successo. Con gli analisti che credono che la società cinese del caffè dovrà chiudere i negozi e frenare qualsiasi ulteriore opportunità di crescita, Luckin potrebbe non riprendersi mai completamente dallo scandalo.

In fumo

Altrove, la Cannabis Aurora ha visto la sua caduta 13%, aumentando le sue perdite da martedì. La compagnia di marijuana è stata piuttosto volatile da quando ha annunciato i suoi ultimi risultati finanziari la scorsa settimana, con molti di quelli che seguono Aurora che hanno espresso opinioni contrastanti sul suo potenziale.

Da un lato, Aurora ha ancora molte opportunità di crescere nello spazio della marijuana. La società non ha ancora sfruttato appieno il mercato canadese della marijuana al dettaglio e ora che Aurora ha preso provvedimenti per ridurre le spese non necessarie, gli investitori sono ottimisti sul fatto che la compagnia di cannabis vedrà rallentare il proprio tasso di cassa. Ciò potrebbe ridurre la necessità di diluitivi sforzi di raccolta di capitali, il che sarebbe un gradito cambiamento per Aurora.

Le opinioni ribassiste di oggi provengono da una prospettiva diversa. Gli analisti di Raymond James hanno sottolineato che Aurora non sta facendo così come i coetanei OrganiGram Holdings e Village Farms International , che hanno registrato consistentemente utili operativi ante imposte rettificati positivi e rappresentano una potenziale minaccia per la quota di mercato di Aurora. Inoltre, nonostante le precedenti rettifiche di valore, Aurora ha ancora un sacco di attività nel suo bilancio che potrebbero richiedere ulteriori svalutazioni in futuro.

Aurora ha consegnato enormi perdite agli azionisti nell’ultimo anno e anche il recente rimbalzo delle azioni non ha fatto molto per riportare lo stock di marijuana ai suoi modi vincenti. Aurora deve ancora superare sfide importanti se vuole rimanere un leader nello spazio della cannabis.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               
Articolo originale di Fool.com