mercoledì 28 ottobre 2020

Notizie Dow Jones: Boeing per riavviare la produzione; Procter & Gamble vede una forte domanda

                                                                 

Alcuni degli impianti di produzione di Boeing saranno operativi la prossima settimana e la crescita organica delle vendite per Procter & Gamble ha superato le stime.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

Il Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) è aumentato del 2% a 1: 000 pm EDT Venerdì, in ripresa mentre gli investitori anticipano il rilassamento delle misure di distanziamento sociale in alcuni stati nelle prossime settimane. Giovedì, l’amministrazione Trump ha delineato le linee guida per una riapertura graduale dell’economia degli Stati Uniti.

I casi quotidiani del nuovo coronavirus negli Stati Uniti sembrano stabilizzarsi dopo un rapido aumento dall’inizio di marzo. Gli Stati Uniti ora hanno più di 60, 000 casi confermati del virus e più di 33, 000 morti, secondo la Johns Hopkins University.

Boeing ( NYSE: BA ) ha portato il Dow più in alto venerdì dopo che la società ha annunciato un riavvio della produzione. Procter & Gamble ( NYSE: PG ) anche il calcio è saltato dopo il la società di beni di consumo ha registrato una forte crescita organica delle vendite.

Boeing per riprendere la produzione

Alla fine di giovedì, Boeing ha annunciato che riprenderà la produzione di velivoli commerciali presso le sue strutture della regione del suono Puget in un approccio graduale a partire dalla prossima settimana. Le operazioni sono state temporaneamente sospese il mese scorso a causa della nuova pandemia di coronavirus. Le azioni di Boeing erano aumentate 10 .8% entro il primo pomeriggio dalle notizie.

Fonte immagine: Getty Images.

Boeing ha detto che approssimativamente 27, 000 i dipendenti sarebbero tornati alla produzione. Coloro che lavorano sul 670, 700, 767, e 777 inizierà a tornare ad aprile 20, mentre quelli che lavorano al 787 inizierà a tornare ad aprile 23. Boeing ha implementato varie pratiche di sicurezza per mantenere i dipendenti al sicuro, tra cui orari di inizio del turno sfalsati, contrassegni e segnaletica per incoraggiare il distanziamento sociale e le coperture obbligatorie per il viso.

La domanda di viaggi aerei in mezzo alla pandemia è caduta da una scogliera, e non è chiaro quanto tempo ci vorrà per una completa guarigione. Le cancellazioni degli ordini stanno diventando un problema per l’azienda. Venerdì, la società di leasing aeronautica della General Electric ha annullato un ordine per 52 di Boeing 737 Max piani, che sono ancora radicati a seguito due incidenti mortali.

Venerdì il mercato ha scosso quella brutta notizia, concentrandosi invece sul riavvio della produzione e sull’ottimismo per l’eventuale riapertura dell’economia americana. Lo stock di Boeing è ancora in calo dall’inizio della pandemia, più di 60% sotto il suo 52 – settimana alta.

Procter & Gamble registra una forte crescita delle vendite

In Nord America e in alcuni mercati europei, Procter & Gamble ha visto una forte domanda per alcuni dei suoi prodotti nei primi tre mesi dell’anno. La società ha registrato una crescita organica delle vendite del 6% nel terzo trimestre fiscale, in vista della crescita del 4,8% che gli analisti si aspettavano.

Le categorie di assistenza sanitaria, tessuto e cura della casa e cura del bambino, femminile e familiare sono state le più forti, con una crescita organica delle vendite del 9%, 10%, e 7%, rispettivamente. La domanda guidata dalla pandemia in alcuni mercati è stata parzialmente compensata dal minor volume in alcuni mercati asiatici, dove i consumatori avevano un accesso limitato ai mercati al dettaglio.

Procter & Gamble ha registrato entrate totali di $ 17. 2 miliardi e utili rettificati per azione di $ 1. 17. Mentre le vendite hanno mancato leggermente le stime degli analisti, l’EPS è stato di $ 0. 04 meglio delle attese. Per 2020, Procter & Gamble ora prevede una crescita delle vendite tra 3% e 4%, in calo da un intervallo precedente del 4% al 5%. Il cambiamento è dovuto ai venti contrari ai cambi.

La società ha mantenuto le sue prospettive per una crescita organica delle vendite dal 4% al 5%, nonché le sue prospettive per una crescita corretta dell’utile per azione di 11%. “La nostra organizzazione ha svolto un lavoro formidabile contro le nostre priorità a breve termine: proteggere la salute e la sicurezza reciproche, massimizzare la disponibilità dei prodotti P&G per soddisfare le crescenti esigenze dei consumatori e aiutare la società a far fronte e superare le sfide di questa crisi”, ha affermato CEO David Taylor.

Le azioni di Procter & Gamble sono aumentate dell’1,5% nel primo pomeriggio. Lo stock è ora in calo di meno del 4% rispetto al suo 27 – settimana alta.

                                                                                                                                                                                                                 Timothy Green non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                    

Articolo originale di Fool.com