sabato 28 novembre 2020

Notizie Dow Jones: partner Microsoft con FedEx; Le azioni Apple aumentano man mano che i negozi riaprono lentamente

                                                                 

Il cloud di Microsoft alimenterà le soluzioni logistiche e Apple sta riaprendo gradualmente i suoi negozi negli Stati Uniti.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

Il Dow Jones Industrial Average (DJINDICES: ^ DJI) era aumentato del 3,4% di : 25 pm EDT lunedì. La manifestazione è stata probabilmente guidata da due notizie. In primo luogo, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha dichiarato in un’intervista su 60 Minuti che la Fed “non ha esaurito le munizioni per un lungo tiro” poiché combatte l’impatto negativo della nuova pandemia di coronavirus. In secondo luogo, uno studio sul vaccino in fase iniziale ha mostrato risultati positivi.

Giganti della tecnologia Microsoft (NASDAQ: MSFT) e Mela (NASDAQ: AAPL) ha sottoperformato il mercato lunedì, sebbene entrambi i titoli siano ancora riusciti a salire. Microsoft ha annunciato una collaborazione con FedEx (NYSE: FDX) per offrire soluzioni logistiche e Apple prevede di aprirne altre Negozi negli Stati Uniti questa settimana.

Microsoft cloud potenzia la collaborazione FedEx

FedEx non è un grande fan del gigante dell’e-commerce Amazon.com . Un articolo di Bloomberg all’inizio di quest’anno descriveva la società come “una specie di alleato anti-Amazon per i rivenditori di big-box”. Il fondatore di FedEx, Fred Smith, si aspetta che la strategia dell’azienda, che prevede il rafforzamento delle relazioni con i rivenditori al dettaglio, consenta di superare i rivali UPS nei prossimi anni.

Fonte immagine: FedEx.

FedEx otterrà aiuto da una fonte logica, data la sua inclinazione anti-Amazon. Lunedì, FedEx e Microsoft hanno annunciato una collaborazione pluriennale che unirà le capacità logistiche di FedEx con la tecnologia cloud di Microsoft. Le offerte congiunte saranno sviluppate per i clienti che utilizzano Microsoft Azure e Dynamics 85, con l’obiettivo di “reinventare gli aspetti più critici dell’esperienza commerciale e consentire alle aziende di competere meglio nel panorama sempre più digitale di oggi”

La prima soluzione che emerge da questa partnership è FedEx Surround, che mira a utilizzare dati e analisi quasi in tempo reale per migliorare la visibilità della catena di approvvigionamento. La soluzione è particolarmente adatta per le aziende che dipendono da consegne sensibili al tempo. Due esempi forniti nell’annuncio: “… un ospedale potrebbe aver urgentemente bisogno di un pacchetto per aiutare a salvare una vita, o una parte potrebbe aver bisogno di un trasporto rapido in una struttura di produzione per evitare un arresto operativo.”

Negli ultimi anni Microsoft ha sviluppato rapidamente la propria attività di infrastruttura cloud di Azure, mettendola dietro solo i servizi Web Amazon in termini di quota di mercato. Il più grande vantaggio di Microsoft potrebbe essere che non è Amazon. Una società come FedEx, che è sempre più in competizione con Amazon mentre il gigante dell’e-commerce sviluppa le proprie capacità logistiche, non si rivolgerà sicuramente ad Amazon per le capacità di cloud computing se ha un’opzione alternativa.

Le azioni di Microsoft sono aumentate dell’1,1% all’inizio di lunedì pomeriggio, trascinando sostanzialmente il mercato più ampio. Tuttavia, il titolo ha funzionato bene nelle ultime settimane ed è vicino a superare il suo 52 – massimo settimana

Apple apre lentamente i negozi

Con la riapertura dell’economia in molti stati degli Stati Uniti, Apple sta lentamente riaprendo al pubblico i suoi negozi al dettaglio. Il gigante della tecnologia prevede di aprire più di 12 dei suoi negozi negli Stati Uniti questa settimana, aggiungendo ai negozi che ha già riaperto in tutto il mondo. In giro 20 La percentuale dei suoi negozi al dettaglio globali è stata riaperta a questo punto, inclusi cinque negli Stati Uniti che sono stati aperti la scorsa settimana.

Mentre Apple non rivela la quantità di entrate derivante dai suoi negozi da sola, rivela anche le entrate che genera dalla vendita dei prodotti direttamente ai suoi clienti. I canali di vendita diretta includono i negozi al dettaglio Apple, l’e-commerce e la sua forza di vendita diretta. In fiscale 2019, 31% delle entrate di Apple provengono da canali di vendita diretta.

La chiusura di molti negozi al dettaglio negli Stati Uniti a causa della pandemia ha fortemente influenzato la domanda di prodotti Apple. La scorsa settimana, i dati di KeyBanc Capital Markets indicano che le vendite degli iPhone negli Stati Uniti sono crollate 77% in aprile rispetto al periodo dell’anno precedente. Le vendite sono diminuite 56% da marzo .

Mentre i negozi al dettaglio riaprono, Apple dovrebbe vedere un rimbalzo della domanda. Tuttavia, con l’economia degli Stati Uniti profondamente depressa e improbabile che si riprenda completamente in qualsiasi momento presto, la domanda di gadget costosi di Apple potrebbe rimanere debole per un po ‘di tempo. Le azioni di Apple sono aumentate del 2,3% all’inizio di lunedì pomeriggio.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

Articolo originale di Fool.com