sabato 22 gennaio 2022

Omicron: in Europa si aspettano 8 milioni di casi al giorno

Europa, Italia e UK: Omicron avanza e si attendono incrementi importanti nel 2022

Hans Kluge, direttore dell’ufficio regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità Europa, tramite Twitter diffonde  la  riflessione di fine 2021 e disegna lo scenario che aspetta 2022 che coinvolgerà il territorio europeo con la diffusione di Omicron: “Si prevede che l’ondata di variante Omicron di Sars-CoV-2, raggiungerà il picco in Europa e in Asia centrale entro la fine di gennaio 2022, con oltre 8 milioni di casi segnalati ogni giorno, il doppio del numero che osserviamo ora”.

Intanto nel Belpaese in ascesa l’incidenza e Rt. Sono anche in aumento i ricoveri per Covid e l’occupazione delle terapie intensive. I dati emergono dal monitoraggio della Cabina di Regia sull’epidemia da Sars-Cov- 2, riferiti dall’Istituto superiore di Sanità in una nota: “Continua ad aumentare rapidamente l’incidenza settimanale dei contagi da Sars-Cov-2 che si attesta a 783 casi su 100.000 abitanti nel periodo che va dal 24 al 30 dicembre, contro i 351 per 100.000 abitanti registrati tra il 17 e il 23 dicembre, secondo il flusso dei dati del ministero Salute.”

Intanto il direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza, ha firmato la circolare dal titolo “Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione a livello globale della nuova variante Voc Sars-CoV-2 Omicron (B.1.1.529)”.

Nella premessa della circolare si legge: “Si suggeriscono che sarebbe in grado di ridurre l’efficacia dei vaccini nei confronti dell’infezione, della trasmissione e della malattia sintomatica, soprattutto in chi ha completato il ciclo di due dosi da più di 120 giorni. La terza dose riporterebbe tuttavia l’efficacia dei vaccini a livelli comparabili a quelli contro la variante Delta, conferendo una buona protezione nei confronti della malattia grave. Per tali ragioni  è opportuno promuovere la somministrazione della terza dose di richiamo (booster) e differenziare le misure previste per la durata e il termine della quarantena sia in base al tempo trascorso dal completamento del ciclo vaccinale primario che alla somministrazione della dose booster”.

Intanto dati UK si registra un nuovo record di contagi, nelle ultime 24 ore, ovvero 189.213 nuovi casi. Le nuove infezioni rappresentano un aumento del 116% rispetto alle 87.565 riportate due settimane fa.