martedì 28 giugno 2022

ONU: Giornata della Giustizia Sociale

Un giorno importante soprattutto nella situazione geopolitica in cui imperversiamo post pandemia e con una minaccia di guerra. Oggi si “festeggia” la giustizia sociale

La giustizia sociale per tutti è al centro della missione globale delle Nazioni Unite per promuovere lo sviluppo e la dignità umana.
Questa ricorrenza nel 2022 diventa ancora più impegnativa soprattutto alla luce della vicenda che sta colpendo l’Ucraina. La ricorrenza mira anche a ricordare agli opinion leader e al mondo intero infatti che in assenza di pace e sicurezza e del rispetto di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali, lo sviluppo e la giustizia sociale non possono essere raggiunti.

Il 20 febbraio, attraverso la risoluzione A/RES/20/62adottata il 26 novembre 2007, è la data scelta dall’Assemblea Generale per ricordare alla comunità mondiale che gli sforzi di tutti gli Stati membri devono essere raddoppiati per realizzare un mondo più giusto ed equo, veramente per tutti.

Il messaggio giunge dal Segretario Generale in occasione di questo anniversario internazionale: ​​In occasione della Giornata Mondiale della Giustizia Sociale, purtroppo vediamo molti luoghi dove sono aumentate le opportunità per i pochi e le disuguaglianze per i molti.

La crescente disuguaglianza sta minando il percorso della comunità internazionale nei suoi sforzi per sollevare milioni di persone dalla povertà e costruire un mondo più giusto.

Il tema al centro dell’edizione 2022 di questa giornata è il divario digitale, molto dibattuto tra gli Stati membri e con le pertinenti istituzioni delle Nazioni Unite. Divario che si è accentuato a causa delle conseguenze pandemiche) e il cui superamento potrebbe fornire opportunità di lavoro dignitoso e proteggere il lavoro e i diritti umani nell’era moderna delle tecnologie digitali. In un mondo globalizzato e veloce colmare questo gap è diventato ormai fondamentali. Risolvere il divario digitale causerà un effetto domino, secondo la comunità internazionale, per cercare soluzioni in materie come lo sviluppo sostenibile, l’uguaglianza di genere e l’accesso al benessere sociale e alla giustizia per tutti. D’Altronde avendo facile accesso al mezzo è più facile diffondere il contenuto.