domenica 01 agosto 2021

Op-Ed: le oscillazioni del mercato del coronavirus possono portare a un “dirottamento dell’amigdala”

I nostri cervelli sono collegati per cercare il pericolo e reagire rapidamente a un attacco in avvicinamento; tuttavia, questa minaccia più recente è invisibile, ma non meno angosciante per i nostri cervelli primitivi. Il crollo dei prezzi delle azioni sta spingendo alcuni investitori oltre il limite, portando a comportamenti irrazionali che hanno terribili ripercussioni finanziarie a lungo termine.

Nel suo libro “Il tuo denaro e il tuo cervello”, il giornalista Jason Zweig spiega che le perdite finanziarie vengono elaborate nella stessa parte del cervello che risponde al pericolo mortale. Mentre gli investitori vedono precipitare i loro portafogli di investimento e scompaiono gli stipendi, un tessuto a forma di mandorla nel nostro cervello chiamato amigdala dà il massimo. L’amigdala svolge un ruolo cruciale nell’elaborare e guidare le tue emozioni, come la paura e la rabbia, permettendoti di rispondere rapidamente a situazioni pericolose. Una volta che ciò accade, si verifica un “dirottamento dell’amigdala”.

Un dirottamento dell’amigdala si riferisce a una risposta emotiva personale che è immediata, travolgente e fuori misura con lo stimolo reale perché si è innescato una minaccia emotiva molto più significativa.

La comunicazione in corso tra l’emozione dell’amigdala e l’input razionale dato dalla corteccia prefrontale può essere bloccata in periodi di minaccia emotiva, come una perdita finanziaria . Questa interruzione della comunicazione è anche nota come il dirottamento dell’amigdala e, essenzialmente, la corteccia prefrontale è disabilitata, impedendoci di prendere decisioni sane e razionali.

Altro da FA Playbook:
In che modo i consulenti aiutano i clienti e loro stessi in mezzo a Covid – 19
Consiglieri: evitare questi 401 (k) errori durante la crisi
La maggior parte dei consulenti vede mercati che si tuffano più in basso, i risultati dello studio

Questo può verificarsi in periodi in cui il mercato azionario è così volatile – come ora. Le azioni diventano più economiche e rappresentano un affare migliore per gli investitori a lungo termine che sono 10, 20 o 30 anni dalla pensione. Tuttavia, i sentimenti di paura e panico rendono difficile per gli investitori acquistare titoli a causa dell’amigdala che controlla i loro pensieri.

Nelle circostanze attuali, gli investitori vedono costantemente titoli terrificanti e notizie negative, che fa sì che siano in uno stato d’animo spaventoso e che l’ansia si insinua nel processo decisionale attorno ai loro portafogli.

Per alcuni investitori, queste perdite finanziarie sono così dolorosamente dolorose da fuggire il mercato azionario, interamente, e sposta i propri investimenti in contanti, bloccando le perdite da cui ora non hanno possibilità di recuperare. Sappiamo che questo comportamento è irrazionale per gli investitori a lungo termine, ma sembra “sicuro”.

Quando si tratta di investire, è in momenti come questi che il tuo cervello non è necessariamente tuo amico .

Mentre tutte queste informazioni sono utili per sapere, come si fa a fermare il dirottamento dell’amigdala?

Il primo passo per prevenire un’amigdala in overdrive è identificare ciò che lo scatena. Cosa ti ha portato a mettere in discussione i tuoi obiettivi di investimento a lungo termine?

Titoli spaventosi e consigli dati per paura possono orientarti nella direzione sbagliata quando si tratta di prevedere i movimenti del mercato. Per assicurarti di prendere decisioni razionali, fai affidamento su fatti reali e numeri di mercato precisi prima di andare avanti con qualsiasi drastica modifica del tuo portafoglio.

Fai delle pause dalla costante raffica di notizie che inducono alla paura bombardando i tuoi sensi. Inoltre, se smetti di guardare il mercato azionario ogni giorno, potresti scoprire di avere un maggiore controllo sui tuoi pensieri basati sulla paura.

In questi tempi senza precedenti di volatilità del mercato, è cruciale prendere in carico ciò che puoi controllare e mantenere la percezione del controllo sul tuo ambiente, al fine di combattere questo dirottamento dell’amigdala.

Puoi combattere il dirottamento dell’amigdala e ridurre l’influenza che le tue emozioni esercitano su di te come investitore.

Stacy Francis

presidente e CEO di Francis Financial

Per evitare che il panico di altre persone offuschi il tuo prendere decisioni di investimento, prendere decisioni solo quando i mercati sono chiusi e inizialmente fare solo piccole mosse. Può essere utile collaborare con un consulente finanziario durante questo processo per mantenere le emozioni fuori dal processo decisionale.

Se ritieni che sia necessario apportare modifiche immediate al tuo portafoglio, potrebbe essere il momento giusto per sbarazzarsi di investimenti che non si adattano più al tuo portafoglio, perché è in un momento in cui non dovrai pagare le tasse su eventuali guadagni. Concentrandoti su ciò che puoi controllare, puoi anche rimanere investito da questa recessione, che gli esperti continuano a raccomandare per gli investitori a lungo termine.

Invece di pensare ai tuoi titoli in termini di ciò che pagato per loro, pensa a loro, per il momento, come regali. Se ti fosse offerto un regalo che è attualmente più economico di quello che era al momento dell’acquisto, saresti comunque d’accordo con la restituzione? O vorresti comprare di più? Pensando a un declino del mercato in modo simile, puoi combattere il dirottamento dell’amigdala e ridurre l’influenza che le tue emozioni esercitano su di te come investitore.

Sfortunatamente, gli investitori non sono fuori dal bosco tuttavia, poiché un afflusso costante di titoli sconvolgenti probabilmente continuerà nei prossimi mesi. Dobbiamo fare il possibile per aiutarci a tenere sotto controllo il nostro cervello, al fine di continuare a prendere decisioni di investimento intelligenti.

Articolo originale di CNBC