giovedì 26 maggio 2022

Pacchetto di stimolo al coronavirus: i lobbisti hanno chiesto aiuti al governo degli Stati Uniti per oltre $ 2,3 trilioni di dollari

         

Una vasta gamma di settori fa male e chiede aiuto al governo degli Stati Uniti, poiché gli americani riducono i viaggi, lo shopping, i ristoranti e altre attività a causa del coronavirus che causa il COVID – 19 pandemia.

      

L’importo richiesto dai gruppi commerciali è pari ad almeno $ 2,3 trilioni, sulla base di una revisione delle lettere di alcune delle migliori associazioni ai funzionari di Washington e dei loro comunicati stampa. Ciò suggerisce che i gruppi industriali sono sulla buona strada per la delusione, poiché le ultime stime per un pacchetto di stimolo congressuale negoziato da repubblicani e democratici vanno da $ 1,6 trilioni a $ 2 trilioni, e una parte di tale spesa sarebbe destinata alle famiglie piuttosto che alle aziende.

      

Per saperne di più: McConnell, Pelosi, Schumer affermano che l’affare sullo stimolo del coronavirus è vicino

      

Ecco alcune delle richieste dei gruppi commerciali che stanno facendo pressioni sul Congresso e sul presidente Donald Trump:

             

I produttori chiedono $ 1,4 trilioni: L’Associazione Nazionale dei Produttori in un comunicato stampa ha chiesto al governo federale di creare un “Fondo per la resilienza manifatturiera” che includa 1,4 trilioni di dollari in prestiti per “fornire liquidità disperatamente necessaria ai produttori e alle piccole imprese.”

      

L’industria dei viaggi cerca $ 250 miliardi: Tra le misure di soccorso richieste dalla US Travel Association c’è un “$ miliardi di fondo di stabilizzazione della forza lavoro di viaggio per mantenere occupati i lavoratori “, il gruppo commerciale ha detto in un comunicato stampa .

      

Richiesta dei sindaci $ 250 miliardo: The US Conference of Mayors in una lettera ha chiesto $ 100 miliardi di “assistenza fiscale d’emergenza flessibile” che verrebbero “assegnati direttamente alle città” per aiutare i dipartimenti di sanità pubblica, i lavoratori sfollati, le piccole imprese, i programmi di insicurezza alimentare e abuso di sostanze e altri sforzi.       

I ristoranti chiedono $ 145 miliardi: Tra le misure di soccorso richieste dalla National Restaurant Association in una lettera è un “$ 145 miliardo di fondi per il recupero del settore dei ristoranti e dei servizi alimentari ”che verrebbero utilizzati per pagare i dipendenti, mantenere le operazioni e“ soddisfare gli obblighi transazionali e finanziari. ”

      

• I gruppi sanitari cercano $ 100 miliardi: L’American Hospital Association, l’American Medical Association e l’American Nurses Association hanno detto in una lettera che “il Congresso dovrebbe stanziare $ 100 miliardi in prima linea per personale sanitario e operatori sanitari, compresi medici, infermieri, ospedali e sistemi sanitari. “

      

L’industria aerospaziale richiede $ 60 miliardi: Boeing Co.          Stati Uniti: BA       ha detto che supporta “ un minimo di $ 60 miliardi “in aiuti del governo per aiutare l’industria aerospaziale resistere all’impatto economico dell’epidemia di coronavirus.

       

Le compagnie aeree chiedono $ 58 miliardi: L’industria aerea          Stati Uniti: GETTI        in una lettera ha richiesto $ 25 miliardi di sovvenzioni immediate per i vettori, $ 4 miliardi per le navi mercantili e $ 24 miliardi di prestiti e garanzie di prestito.

      

I casinò nativi americani cercano $ 18 miliardi: The National Indian Gaming Association in una lettera ha chiesto “non meno di $ 18 miliardi in diretta aiuti federali “per” far fronte a carenze significative nelle entrate del governo tribale “ed evitare tagli ai servizi di base.

      

Labs $ 5 miliardi richiesti: American Clinical Laboratory Association, i cui membri includono Quest Diagnostics          Stati Uniti: DGX       e LabCorp          Stati Uniti: LH       , hanno chiesto in una lettera un “Fondo di capacità di sovratensione da laboratorio di emergenza di $ 5 miliardi. “

      

I musei cercano $ 4 miliardi: Il American Alliance of Museums ha dichiarato di aver chiesto “almeno $ 4 miliardi per musei senza scopo di lucro” in qualsiasi COVID – 17 legislazione in materia di aiuti economici.       

Amtrak chiede $ 1 miliardo: Amtrak, la ferrovia nazionale, ha detto che ha bisogno di un salvataggio da $ 1 miliardo da parte del governo, secondo un rapporto del Wall Street Journal .

      

NOI. scorte          Stati Uniti: DJIA          Stati Uniti: SPX       sono state martellate questo mese dalle preoccupazioni legate al coronavirus, ma martedì sono state nettamente più alte, con gli analisti che hanno appreso i guadagni nella speranza che Washington fosse vicina a raggiungere un accordo su un pacchetto di stimoli.

      

Altri gruppi commerciali hanno richiesto aiuti del governo ma non sembrano aver proposto importi specifici in dollari per l’assistenza. L’American Exploration & Production Council in una lettera ha affermato che “non è alla ricerca di un salvataggio”, ma vuole la sospensione di una legge che si aggiunge ai costi di trasporto del settore energetico. The Wine & Spirits Wholesalers of America ha scritto che qualsiasi aiuto all’industria dell’ospitalità dovrebbe essere messo a disposizione di distributori, importatori, cantine, distillerie e birrai che servono l’industria.

      

Alcuni gruppi di patrocinio hanno espresso preoccupazione per il lobbismo correlato allo stimolo da parte delle associazioni di categoria.

      

“Siamo turbati dalle recenti chiamate a fornire salvataggi di settore espansivi e sostenuti dai contribuenti che si estendono ben oltre qualsiasi danno concreto e particolare derivante dal coronavirus”, ha dichiarato Americans for Prosperity, un gruppo conservatore sostenuto in parte da miliardario Charles Koch , in una lettera congiunta ai legislatori con altri due abiti. “Il Congresso non dovrebbe usare questa crisi per premiare le imprese ben collegate a spese delle persone più bisognose.”

              
Articolo originale di Marketwatch.com