lunedì 18 ottobre 2021

Pensioni in anticipo anche ad aprile. Il via da ieri 26 marzo

Pagamento anticipato della pensione per aprile. Dal 26 marzo l’INPS verserà anticipatamente le somme a chi diritto tramite Poste Italiane.

Da circa un anno è previsto anche il pagamento anticipato delle pensioni per aprile. Questa misura, introdotta per evitare il sovraffollamento degli uffici postali, ha avuto successo ed è stata ripetuta più volte negli ultimi mesi.

In questo modo si può garantire un migliore ordine nella riscossione di somme, pensioni e altri sussidi pubblici.

La prima buona giornata per visitare gli uffici postali è prevista per il 26 marzo, come previsto dall’ordinanza della Protezione Civile n. 740 del 12 febbraio 2021, seguita da una sequenza alfabetica.

Pensioni in anticipo anche ad aprile. Ecco i dettagli

Sempre ad aprile, il mese della protezione civile, con un esplicito provvedimento, prevede il pagamento anticipato delle pensioni. I pagamenti verranno effettuati in più fasi durante la settimana dal 26 marzo al 1 aprile.

L’anticipo non si applica a tutti coloro che ne hanno diritto, ma solo a coloro che percepiscono una pensione tramite assegno e hanno:

  • libretto risparmio;
  • conto banco poste;
  • Postepay evolution.

Da ieri 26 marzo tutti coloro che appartengono a tali Categorie possono arrivare agli uffici postali in ordine alfabetico.