giovedì 03 dicembre 2020

Perché AMAG Pharmaceuticals ha nuovamente lottato nel quarto trimestre

                                                                 

Il farmacista aveva più cattive notizie che buone notizie nel suo ultimo aggiornamento trimestrale.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

Quando AMAG Pharmaceuticals ( NASDAQ: AMAG ) ha riportato i risultati del terzo trimestre a novembre, i numeri finanziari del farmacista sono stati oscurati da una raccomandazione della FDA che uno dei suoi farmaci più venduti, Makena, ritirati dal mercato. Da allora non ci sono state molte buone notizie per l’azienda.

AMAG ha annunciato il suo 2019 quarto risultati trimestrali e per l’intero anno prima dell’apertura del mercato mercoledì, e non c’erano ancora molte buone notizie. Ecco i punti salienti dell’aggiornamento Q4 di AMAG.

Fonte immagine: Getty Images.

Dai numeri

AMAG Pharmaceuticals ha registrato ricavi del quarto trimestre di $ 89 .7 milioni, in crescita di quasi il 2% rispetto al totale dell’anno precedente di $ 88.1 milione. Questo risultato ha superato la stima delle entrate di Wall Street di $ 88. 39 milioni.

La società ha annunciato una perdita netta di $ 200 milioni, o $ 5. 60 per azione, nel quarto trimestre sulla base dei principi contabili generalmente accettati ( GAAP ). Ciò ha rappresentato un enorme declino dalla perdita di $ 22. 3 milioni o $ 0. 60 per azione, riportato nel quarto trimestre 2018. La stima media degli analisti ha previsto una perdita netta di $ 0. 36 per azione.

AMAG ha pubblicato un EBITDA rettificato perdita di $ 5,8 milioni nel quarto trimestre. Questa cifra è stata significativamente peggiore dell’EBITDA rettificato positivo della società di $ 1,5 milioni nel periodo dell’anno precedente.

Il farmacista ha chiuso il quarto trimestre con liquidità, equivalenti di liquidità e investimenti a breve termine di $ 171 .8 milioni.

Dietro i numeri

Probabilmente la migliore notizia per AMAG nel quarto trimestre è stata che le entrate della sua collaborazione sono state di $ 16.3 milioni. Tale importo derivava dalla risoluzione e dall’accordo transattivo della società con Daiichi Sankyo . Senza questo accordo, le entrate di AMAG avrebbero avuto un effetto negativo nel quarto trimestre rispetto al periodo dell’anno precedente.

La società ha anche registrato una solida crescita delle vendite del farmaco anemia Feraheme, con salti delle entrate 18. 5% da un anno all’altro a $ 41 .7 milioni. Vendite di inserto vaginale Intrarosa scalato % anno su anno a $ 6,5 milioni.

Tuttavia, i problemi sono continuati per l’iniezione progestinica Makena. AMAG ha riportato le vendite del Q4 per il farmaco immerso 39% dal periodo dell’anno precedente a $ 25 .6 milioni.

La linea di fondo di AMAG è stata appesantita dagli oneri di svalutazione della società di $ 155 milioni. Queste accuse si riferivano alla raccomandazione del comitato consultivo della FDA che Makena fosse ritirata dal mercato e alla decisione della società di vendere Intrarosa e il farmaco ipoattivo Vyleesi.

Guardando avanti

La società proietta vendite tra $ 230 milioni e $ 230 milioni per l’intero anno 2020. AMAG prevede che l’EBITDA non corretto per GAAP sarà compreso tra $ 20 milioni e $ 50 milioni.

Stock sanitari , in generale, potrebbe sperimentare una maggiore volatilità quest’anno con la campagna presidenziale americana in corso. Tuttavia, AMAG ha ancora più fattori che potrebbero rendere le sue azioni volatili. La società è alla ricerca di un nuovo CEO in sostituzione di William Heiden. Sta cercando di vendere Intrarosa e Vyleesi. E AMAG sta ancora cercando di lavorare con la FDA per mantenere Makena sul mercato.

                                                                                                                                                                                                                 Keith Speights non ha alcuna posizione in nessuno dei gli stock citati. Il Motley Fool non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                    

Articolo originale di Fool.com