sabato 31 ottobre 2020

Perché le azioni farmaceutiche innate stanno salendo oggi

                                     

                                                                                          

Il farmacista ha ricevuto notizie di benvenuto dall’Agenzia europea per i medicinali.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

Quello che è successo

Azioni di Innate Pharma (NASDAQ: IPHA) erano impennati 19. 5% più alto a partire da : 10 EST del giovedì. Il grande guadagno è arrivato dopo che la società ha annunciato in precedenza che la European Medicines Agency (EMA) ha accettato il deposito normativo per Lumoxiti, un farmaco per il trattamento della leucemia a cellule capellute (HCL).

E allora

Lumoxiti ha ottenuto l’approvazione della Food and Drug Administration a settembre 2018 come trattamento per HCL recidivante o refrattario. L’accettazione da parte dell’EMA della domanda di autorizzazione all’immissione in commercio per il farmaco è un passo importante per Innate nell’espandere potenzialmente il mercato globale per il suo prodotto di punta. Se avesse ottenuto l’approvazione EMA, Lumoxiti sarebbe diventato il primo nuovo trattamento HCL recidivato o refrattario in oltre due decenni.

Fonte immagine: Getty Images.

La notizia ha segnato l’ennesimo traguardo per Innate negli ultimi mesi. A settembre 2019, il farmacista e il suo grande partner AstraZeneca ( NYSE: AZN ) ha annunciato l’intenzione di far progredire il monalizumab sperimentale in associazione con Erbitux a uno stadio avanzato studio clinico mirato al trattamento del carcinoma a cellule squamose ricorrente o metastatico della testa e del collo (SCCHN). Innate ha anche condotto un’offerta pubblica iniziale (IPO) sul Nasdaq Scambio in ottobre.

Ora cosa

Innato ora deve attendere per vedere se Lumoxiti ottiene l’approvazione EMA. La società dovrà inoltre garantire il rimborso del farmaco (supponendo che ottenga l’approvazione) su base paese per paese in Europa.

Investitori in titoli biotecnologici sono sempre alla ricerca del futuro. Per Innate, la cosa principale da guardare oltre a ciò che accade con Lumoxiti è l’avvio dello studio in fase avanzata di monalizumab ed Erbitux. Innate e AstraZeneca prevedono che la sperimentazione clinica inizierà quest’anno.

                                                                                                                                                                                                                 Keith Speights non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool raccomanda Nasdaq. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                      

                                                                                               

                                              

                     
Articolo originale di Fool.com