Entra in contatto con noi

Mercati americani

Perché Micron si stava radunando oggi

Pubblicato

il


Cosa è successo

Azioni di Tecnologia Micron (MU 4,46%) si sono rafforzati oggi, in rialzo del 5,2% alle 13:11 ET di lunedì. L’abbattuto produttore di chip di memoria e di archiviazione non ha riportato alcuna notizia in proprio, ma diversi sviluppi positivi del settore oggi hanno cospirato per innescare una grande mossa nel titolo.

Queste includevano notizie di due concorrenti potenzialmente in fusione, abbassando la concorrenza nel settore flash NAND in eccesso. Inoltre, commenti positivi degli analisti sul settore dei semiconduttori e Microsoft‘S (MSFT 0,94%) l’annuncio di un grande investimento in OpenAI ha suscitato ottimismo per gli stock di chip in senso più ampio.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

E allora

Lo ha riferito lunedì Bloomberg digitale occidentale (WDC 8,09%) e il produttore di flash giapponese Kioxia erano in trattative per una potenziale fusione, e che i colloqui erano progrediti, con uno schema per la struttura della società risultante dalla fusione. Se la fusione dovesse avvenire, comporterebbe probabilmente una doppia quotazione delle società unite negli Stati Uniti e in Giappone, con il management di Western Digital che probabilmente gestirà l’entità combinata.

A differenza del settore DRAM più consolidato e redditizio, il settore flash NAND non ha mai visto una buona redditività, con le forze più competitive che spesso sovraccaricano il mercato. Alla fine del 2021, Intel ha venduto la sua unità flash NAND e le sue strutture alla SK Hynix della Corea del Sud, portando i principali operatori NAND da sei a cinque.

Con la grave flessione del 2022 dei prezzi flash NAND, Western Digital ha attratto investitore attivista Elliott Management per acquistare una quota e sostenere i cambiamenti nel maggio 2022. Ciò includeva la separazione del business flash NAND dal business più redditizio dei dischi rigidi (HDD) e forse la vendita dell’unità NAND a un concorrente.

Advertisement

Dall’articolo di Bloomberg, sembra essere sulla buona strada. Se Western Digital e Kioxia dovessero fondersi, la loro quota di mercato combinata rivalerebbe di Samsung posizione di leadership nel basso 30% del settore.

Perché questo andrebbe a vantaggio di Micron? Perché i prezzi delle flash NAND fluttuano in base alla domanda e all’offerta del settore. L’idea è che quattro concorrenti sarebbero in grado di controllare l’offerta meglio di sei. Le transizioni tecnologiche aumentano i bit, quindi se un’azienda vuole investire in tecnologia all’avanguardia per rimanere competitiva, deve spendere soldi e aumentare la produzione. Tuttavia, quel perpetuo aumento della spesa e dell’offerta ha portato a un’offerta eccessiva ea pochi profitti.

Se l’industria dovesse passare da sei concorrenti a quattro, l’idea è che i giocatori rimanenti sarebbero in grado di controllare l’offerta e aumentare la redditività del settore. Ciò gioverebbe anche a Micron.

Oltre a queste notizie, oggi il settore dei semiconduttori si è ampiamente rafforzato, grazie a due note positive dell’analista sul settore, anche a causa della rapida riapertura della Cina. E con l’annuncio di Microsoft che stamattina avrebbe investito miliardi nella società madre di ChatGPT OpenAI, ciò probabilmente ha anche aumentato le azioni di Micron, poiché le applicazioni AI richiedono enormi quantità di memoria e storage.

Advertisement

Ora cosa

Micron ha venduto duramente nel 2022, con un calo di circa il 46%. Tuttavia, con il commercio di azioni all’estremità più economica del suo intervallo storico, appena sopra il suo valore contabile – e con il miglioramento degli indicatori economici, forse non sorprende che Micron e il resto del settore si stiano muovendo oggi. Con il potenziale per un maggiore consolidamento del settore all’orizzonte, questa è un’altra ciliegina sulla torta.

Billy Duberstein ha posizioni in Micron Technology e Microsoft. I suoi clienti possono possedere azioni delle società citate. The Motley Fool ha posizioni e raccomanda Intel e Microsoft. The Motley Fool consiglia le seguenti opzioni: chiamate lunghe di gennaio 2023 da $ 57,50 su Intel, chiamate lunghe di gennaio 2025 da $ 45 su Intel e brevi chiamate da $ 45 di gennaio 2025 su Intel. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement

Trending