lunedì 23 novembre 2020

Perché oggi le azioni di Sorrento Therapeutics sono aumentate

Le azioni del colosso biotech sono aumentate dopo le interessanti notizie riguardanti il farmaco sperimentale contro il Covid-19.

La società spera di ottenere l’approvazione della FDA per iniziare un altro studio clinico Covid-19 in fase iniziale.

Le azioni di Sorrento Therapeutics (SRNE) sono aumentate dell’11,2% a partire dalle 11:00 di oggi. Il bel guadagno è arrivato dopo che la società ha annunciato che sta presentando una domanda di nuovo farmaco sperimentale (IND) con la Food and Drug Administration (FDA) statunitense per iniziare uno studio clinico in fase iniziale di valutazione del farmaco intranasale sperimentale STI-2099 nel trattamento di Covid-19.

Normalmente, la presentazione di un IND non sarebbe un catalizzatore importante per un titolo biotech. Tuttavia, l’annuncio di Sorrento di presentare l’approvazione della FDA per iniziare uno studio clinico su STI-2099 arriva sulla scia del deposito IND per la terapia sperimentale con anticorpi Covid-19 STI-2020 all’inizio di questa settimana. C’è anche la realtà che qualsiasi cosa relativa ai trattamenti e ai vaccini contro il coronavirus tende ad esaltare gli investitori in questo momento.

Sorrento aveva precedentemente annunciato risultati preclinici positivi per STI-2099. Il candidato terapeutico intranasale ha prevenuto l’infezione da SARS-CoV-2, il coronavirus che causa COVID-19, nei criceti dorati siriani.

Il grande vantaggio di STI-2099 nel combattere Covid-19 potrebbe essere che viene erogato attraverso il passaggio nasale. Il CEO di Sorrento Henry Ji ha dichiarato: “Ci si aspetta che il percorso intranasale sia reso possibile dall’elevata potenza dell’anticorpo ed è abbastanza promettente contro questo patogeno respiratorio altamente contagioso”.

Sorrento ora deve attendere la decisione della FDA di approvare l’avvio di uno studio clinico in fase iniziale di valutazione della STI-2099. Supponendo che l’agenzia dia il via libera e che questo studio vada bene, la biotecnologia si aspetta che seguirà uno studio di fase 2 del farmaco sperimentale in pazienti con casi lievi e moderati di COVID-19.