Entra in contatto con noi

Mercati americani

Piano di sconto sui farmaci di Amazon: punto di svolta o un giorno di ritardo e un dollaro in meno?

Pubblicato

il

Amazzonia (AMZN -0,81%) è diventato un nome familiare rivoluzionando il settore dell’e-commerce. È stato anche determinante per la pionieristica infrastruttura come servizio (IaaS), aprendo la strada al moderno cloud computing. Negli ultimi anni, l’azienda ha fatto passi da gigante anche nel pubblicità digitale Attività commerciale. Eppure Amazon è sempre alla ricerca della sua prossima grande opportunità.

L’azienda non ha fatto mistero delle sue aspirazioni nel assistenza sanitaria campo. Amazon ha acquisito la società di consegna di farmaci su prescrizione PillPack nel 2018 e ha annunciato piani l’anno scorso per acquisire One Medical per 3,9 miliardi di dollari.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Ora Amazon sta compiendo il passo successivo nel suo ambizioso obiettivo di rivoluzionare l’assistenza sanitaria, offrendo un piano scontato di farmaci da prescrizione ai suoi membri Prime. Questo modificherà l’attuale panorama sanitario o è semplicemente troppo poco, troppo tardi?

Fonte immagine: Getty Images.

RxPass da Amazon Pharmacy

Martedì Amazon ha introdotto RxPass, un piano di abbonamento progettato per ridurre i costi dei farmaci, disponibile esclusivamente per gli abbonati Prime. “I membri Prime possono ora ricevere tutti i loro farmaci generici idonei per soli $ 5 al mese e farli consegnare gratuitamente a casa loro”, ha scritto il dottor Vin Gupta, chief medical officer di Amazon Pharmacy, in un post sul blog.

Advertisement

I membri di RxPass ottengono “un accesso conveniente” a una serie di farmaci generici che trattano “più di 80 condizioni di salute comuni”. Questi includono ipertensione, ansia, allergie, reflusso acido, diabete, colesterolo alto e altre condizioni croniche.

Ciò che distingue questo programma è che il costo copre tutti i farmaci idonei di cui i pazienti hanno bisogno per una tariffa mensile fissa di $ 5, che include la consegna, e non aumenta indipendentemente dal numero di farmaci assunti dall’abbonato. I farmaci possono essere consegnati su base mensile o trimestrale, a seconda della prescrizione.

Amazon stima che ci siano più di 150 milioni di pazienti negli Stati Uniti che assumono uno o più farmaci nell’elenco RxPass.

Ci sono limitazioni, tuttavia, poiché il programma non è disponibile in California, Louisiana, Maryland, Minnesota, New Hampshire, Pennsylvania, Texas e Washington, poiché questi stati hanno regolamenti specifici per la consegna delle prescrizioni. Inoltre, Amazon ha affermato: “Le persone con assicurazioni finanziate dal governo come Medicare o Medicaid non possono iscriversi a RxPass in questo momento”.

Advertisement

La società non sapeva se ulteriori farmaci sarebbero stati aggiunti all’elenco o se avesse pianificato di offrire il servizio in altri stati. Inoltre, non c’era alcuna parola riguardo alla futura ammissibilità per quelli sui piani assicurativi finanziati dal governo.

Cambio di gioco o anche-run?

L’idea di offrire farmaci da prescrizione scontati non è certamente nuova. GoodRx e SingleCare di proprietà privata sono tra i più noti fornitori di carte sconto, ma Walmart offre anche farmaci generici a basso costo.

Amazon è stato chiaro nel precisare che “RxPass non è un’assicurazione e non è un sostituto dell’assicurazione”, aggiungendo che “[RxPass] può essere utile per chi non ha un’assicurazione o quando l’assicurazione non copre alcuni farmaci”.

Questo programma non sarà adatto a tutti i membri Prime. Dei circa 200 milioni di abbonati Prime, si stima che 168 milioni siano residenti negli Stati Uniti, secondo Consumer Intelligence Research Partners.

Advertisement

Ciò suggerisce che Amazon ha un pubblico di destinazione significativo per il suo piano di farmaci da prescrizione. Inoltre, i membri Prime hanno già stabilito di essere disposti a sborsare $ 139 all’anno o $ 14,99 al mese per godere dei vantaggi di Prime. Per coloro che assumono farmaci nell’elenco RxPass, i $ 5 extra al mese saranno probabilmente molto inferiori al costo mensile di una prescrizione o di più prescrizioni altrove.

D’altra parte, per coloro che non lo sono Clienti principali, è improbabile che Amazon attiri molti convertiti. L’attuale costo annuale di $ 139 per un abbonamento Prime cancellerà probabilmente qualsiasi risparmio sui costi che i pazienti potrebbero altrimenti godere pagando prezzi più bassi per una selezione di farmaci generici da prescrizione.

Nella migliore delle ipotesi, questo è un altro passo incrementale nell’incursione a lungo termine di Amazon nel settore sanitario, ma certamente non lo è un punto di svolta.

John Mackey, ex CEO di Whole Foods Market, una sussidiaria di Amazon, è membro del consiglio di amministrazione di The Motley Fool. Danny Vena ha posizioni in Amazon.com. The Motley Fool ha posizioni e raccomanda Amazon.com, GoodRx e Walmart. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement
Advertisement

Trending