Entra in contatto con noi

Lifestyle

Piastrelle a rilievo e cornici basse: le nuove tendenze arredo per il prossimo autunno

Pubblicato

il

Tra le tante nuove possibilità decorative che sono di tendenza durante questa estate-autunno 2022 ricordiamo anche le piastrelle a rilievo

Rigorosamente in ceramica e gres porcellanato sono già presenti in case di tendenza e sono consigliatissime dagli architetti più cool, molte sono anche griffate.

Come usarle per case alla moda

L’idea di un pattern 3D diventa un sistema, non per rivestire un’intera parete, ma piuttosto per evidenziare una determinata zona della casa. Tra gli esempi più classici in tal senso le  troviamo come muretto in cucina o per una parete doccia, in alternativa all’idea del mosaico.

Una straordinaria testiera letto

Ma questo tipo di finitura non si limita a queste due stanze, dove tradizionalmente siamo abituati a vedere le piastrelle di ceramica: anche una fascia dietro il letto per creare una straordinaria testiera può essere un interessante utilizzo per questi rivestimenti in rilievo. Oppure, c’è sempre la possibilità di utilizzare piastrelle 3D per rivestire volumi in muratura, come un’isola cucina. Si predilige il bianco latte con un pattern particolare che richiama movimenti particolari o geometrici. Si può osare anche con il colore ma in questo casa la piastrella scelta deve essere di ceramica di lusso o molto particolare come quella di Vietri o Caltagirone.

Altre tendenze di arredo per il prossimo autunno sono le cornici Bassi

Quando appendiamo una cornice al muro, ci troviamo di fronte a un piccolo insieme di regole per trovare la posizione perfetta. Tra questi, uno dei più importanti è quello che vuole che l’immagine sia centrata all’altezza media dello sguardo di una persona in piedi. Alcune persone adorano i quadri grandi o molto numerosi, ma qualunque sia la scelta per questo autunno 2022 si prediligono quadri orientati verso il basso. Se i quadri sono grandi possono essere posizionati anche a terra o su mensole basse. In questo caso occorre lasciare la zona antistante il quadro libera in modo da non impegnare la prospettiva.

Advertisement
Advertisement