martedì 28 giugno 2022

“Più notti, più sogni + Experience”: l’iniziativa della regione Lazio per il turismo

Il turismo ha pagato un duro prezzo a causa delle chiusure e le limitazioni per l’epidemia da Sars Cov-2 e intanto le regioni si organizzano per ripartire tra cui anche la Regione Lazio che promuove l’iniziativa “Più notti, più sogni+ Experience”

La Regione Lazio lancia nuovi avvisi per sostenere il turismo soprattutto per l’anno 2022 in modo da garantirsi un impulso per questo settore che è stato così penalizzato. La Regione Lazio  lancia l’iniziativa “Più notti, più sogni. + Experience” destinata alle strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere imprenditoriali (inclusi gli agriturismi), ai centri per il benessere fisico, agenzie di viaggi e tour operator. L’iniziativa ha avuto i suoi natali già durante il  2021 e per il suo successo è stata riproposta anche per questo anno appena iniziato:“Più notti, più sogni”, è stata potenziata con  alcune novità che saranno molto apprezzate dai turisti:

  • formula 2+1 ovvero la Regione Lazio a coloro che hanno trascorso due notti consecutive nella stessa struttura ricettiva ne regala una aggiuntiva per stimolare la destagionalizzazione e contrastare l’overtourism;
  • aggiunge anche le experience, ovvero una serie di attività e servizi che potranno essere inclusi nei pacchetti turistici e i cui costi sono finanziati dalla Regione in modo cospicuo-

Chi potrà beneficiare di questa iniziativa che è una sorta di incentivo al turismo?

Grazie al confronto con gli operatori di settore e con le associazioni di categoria, l’incentivo è rivolto ad una platea più ampia di addetti al turismo tra cui agenzie di viaggio e i tour operator, i quali svolgono un importante ruolo intermediario con tutti i soggetti della filiera.  Valentina Corrado Assessore al Turismo della Regione Lazio sottolinea l’importanza di questa iniziativa  i cui avvisi per le manifestazione di interesse sono stati pubblicati sul sito LazioCrea, rivolti non solo ad agenzie e tour operator ma anche  alle strutture ricettive del Lazio.