lunedì 02 agosto 2021

Pressione bassa in estate: i rimedi naturali

La pressione bassa è abbastanza comune in estate.  Possiamo dire che una persona soffre di ipotensione quando la sua pressione sanguigna a riposo scende sotto i 90/60 mm Hg. Vediamo quali sono le cause, i sintomi e, soprattutto, i rimedi naturali più comuni per combatterla.

La pressione sanguigna bassa diventa clinicamente significativa se accompagnata da segni di danno cerebrale. A seconda della sua intensità, possono verificarsi alterazioni minori come vertigini o altre alterazioni più importanti come svenimenti. Le ragioni sono varie: sanguinamento o disidratazione e alcuni farmaci come diuretici, beta-bloccanti, farmaci e alcuni antidepressivi.

L‘ipotensione patologica, come riportato  può essere riscontrata in diverse patologie che possono causare cali improvvisi o cronici della pressione sanguigna, ma può anche essere causata da una diminuzione della gittata cardiaca o da una diminuzione delle resistenze vascolari. .A questi due fattori se ne aggiunge un terzo, che si esprime in una diminuzione del volume plasmatico (ipovolemia).

Anche le disfunzioni della pompa cardiaca, come aritmie, tachicardia o infarto miocardico acuto, possono essere alla base della bassa pressione sanguigna. Altre cause di ipotensione comprendono infezioni gravi (sepsi), disfunzione tiroidea, reazioni allergiche e anemia.

Fortunatamente, la natura ci offre i mezzi per combattere la pressione bassa quando è solo temporanea e non produce sintomi gravi. Tra questi citiamo la radice di liquirizia, che aumenta la pressione sanguigna e quindi va assunta con moderazione; tisane a base di biancospino, valeriana, vischio, tutte erbe che aumentano la pressione sanguigna. Anche il miele, che ha proprietà antidemineralizzanti, e il tè rooibos sono un infuso antiossidante per la presenza di vitamina C e sali minerali. Ottimo anche il ginseng che può essere utilizzato come integratore o come polvere da sciogliere in acqua. Da evidenziare, infine, l’alga spirulina: i suoi benefici sono dovuti alla sua composizione, particolarmente ricca di acidi grassi essenziali, vitamine e minerali.