Entra in contatto con noi

Attualità

Prezzo del gas in forte calo, ma fino a quando? Le insidie per l’Europa

Pubblicato

il

(Money.it) Il prezzo del gas in Europa, nel benchmark di riferimento di Amsterdam, si avvia verso una delle maggiori perdite settimanali dalla fine dello scorso anno, poiché il clima mite frena la domanda e le preoccupazioni sull’offerta si attenuano.

La quotazione olandese per i contratti di consegna del mese prossimo segna poco più di 43 euro per megawattora nella tarda mattinata del 17 marzo. La direzione è quella di un calo settimanale di oltre il 15%.

Advertisement

I livelli di prezzo sono tornati a livelli inferiori rispetto a un anno fa, ma sono ancora ben lontani dalla quota di 16 euro per megawattora dello stesso periodo del 2021.

Il clima generale suggerisce che il prezzo del gas riuscirà a mantenere un valore baso ancora per un po’ di tempo. Quali fattori considerare? Un rally delle quotazioni può ancora avvenire?

Advertisement

Prezzo del gas in calo: tutti i fattori del ribasso

Diversi sono i fattori che attualmente stanno spingendo in basso il prezzo del gas.

Nelle ultime due settimane della stagione di riscaldamento sono previste temperature superiori alla norma. Ciò allenterà la pressione sui siti di stoccaggio, che in genere passano alle iniezioni nette all’inizio di aprile. Gli impianti di stoccaggio sono ora pieni per circa il 56%, con la Germania che registra un liv

Advertisement

© Money.it

Leggi l’articolo completo su Money.it

Advertisement